Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaSalute › Sassari e Alghero insieme per combattere il gioco d´azzardo
A.B. 15 marzo 2016
Le consigliere comunali Lisa Benvenuto per Sassari e Giusy Piccone per Alghero insieme a Movimento Sassari NoSlot, cooperative ed associazioni per creare una rete d´azione a contrasto delle ludopatie
Sassari e Alghero insieme per combattere il gioco d´azzardo


ALGHERO - Proseguono gli incontri aperti ad associazioni, professionisti e semplici cittadini per dibattere e trovare soluzioni al dilagare delle ludopatie a Sassari. Dopo aver rappresentato la Sardegna alla prima Giornata Nazionale delle Regioni e degli Enti Locali contro il gioco d’azzardo [LEGGI], Lisa Benvenuto, consigliera del Pd nel Consiglio Comunale di Sassari, ha illustrato e condiviso con i presenti i risultati del primo confronto sul tema tra istituzioni locali, ospitato il 9 marzo nella sede milanese della Regione Lombardia. Sono emerse linee di intervento peraltro già avviate dal gruppo di lavoro cittadino, come la mappatura nel territorio comunale degli esercizi pubblici in cui sono presenti slot machine. «Il comune di Pavia ha cominciato così la sua battaglia all’azzardo – spiega Benvenuto - ed è passato dalla Maglia Nera, per il numero maggiore di slot pro capite, alla Maglia Rosa per gli obiettivi raggiunti dall’entrata in vigore della Legge Regionale (n.8 del 21 ottobre 2013) ad oggi». E’ un percorso che riguarda tutta la cittadinanza, di qualsiasi colore politico. Ed è per questo che hanno aderito, oltre al Movimento Sassari NoSlot, il Consorzio Parsifal (che mette in rete diverse realtà cooperative provenienti da differenti regioni italiane, sempre operanti nel sociale e a Sassari lavora a laboratori di progettazione per lo sviluppo locale), l'Uisp (Unione Italiana Sport per Tutti), la Cooperativa Sociale Alterinmente (che si occupa di recupero ed inclusione sociale, la Cooperativa Il Sogno (che gestisce la casa famiglia di San Giorgio a Sassari), i filmmaker Giovanni Saturno e Michele Gagliani, la giornalista Rachele Falchi, oltre a cittadine e cittadini sensibili al tema.

Presenti all’incontro di ieri (lunedì) anche la consigliera del Comune di Alghero Giusy Piccone, in rappresentanza dell’Amministrazione catalana. «Sono felice che si stia attivando un dialogo tra Amministrazioni del territorio, associazioni e cooperative del terzo settore - sottolinea Lisa Benvenuto - Possiamo fare rete, condividere e fare nostre le buone pratiche messe in campo dai comuni della Lombardia che ce l’hanno fatta. La collega Giusy Piccone e il sindaco Mario Bruno del Comune di Alghero credono nell’azione di sensibilizzazione e informazione e collaboreremo per avviare un processo di rivoluzione culturale, sperando di coinvolgere altri comuni del territorio». Per Piccone, «la tutela della salute e del benessere dei cittadini deve essere l'obiettivo primario e le azioni più incisive, che un'Amministrazione può mettere in campo, sono quelle sulla popolazione, lavorando sull'educazione e creando consapevolezza». Ma per la consigliera algherese è inutile l'azione isolata di un singolo comune: «E' necessario fare rete, così come è previsto nella riforma degli enti locali: dobbiamo progettare azioni pensando come area vasta e cercando la sensibilità e l'appoggio di tutti i comuni, appartenenti a qualsiasi schieramento politico. Questa è una battaglia di civiltà, non di partito».

Ed ecco i prossimi passi che il gruppo spontaneo di lavoro si è prefissato di compiere nel breve periodo, lavorando su tre linee di intervento: la prima sarà di progetto e coinvolgerà da vicino cooperative e creativi; la seconda invece sarà più istituzionale e prevederà un censimento dei luoghi di gioco nel territorio ed un’indagine nelle scuole secondarie di primo grado, condividendo il lavoro portato avanti a Pavia dal Movimento NoSlot; la terza linea riguarderà lo studio e la realizzazione di eventi di sensibilizzazione, dalla creazione di una giornata di studi tutta sarda sul tema, durante la quale invitare i massimi esperti nazionali e gli amministratori dei Comuni virtuosi, ad azioni prettamente ludiche per promuovere il gioco sano. Il Movimento Sassari NoSlot ha già in programma due SlotMob per la città di Sassari, uno entro la fine di aprile ed uno in concomitanza con lo SlotMob nazionale, in calendario sabato 7 maggio.
28/5/2016
Il 2 giugno, la sede dell´Associazione Culturale Musicale A.Mordenti, in Via De Gasperi 44, ospiterà un corso di meditazione e crescita personale tenuto da Joao Carlos Parreira Chueire
© 2000-2016 Mediatica sas