Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Ncd, Psd´Az e Lubrano: battaglia sul Cra
A.B. 16 marzo 2016
Ncd ha presentato una mozione sul tema, nella quale viene richiesto il ritiro della delibera di fine anno e l´attivazione di procedure per l´impostazone del nuovo bando, in scadenza a settembre
Ncd, Psd´Az e Lubrano: battaglia sul Cra


ALGHERO - «Chiediamo il ritiro della delibera n.382 del 30 dicembre 2015, che si attivino immediatamente le procedure di impostazione per il nuovo bando in scadenza a settembre 2016 e che venga consentito al Consiglio Comunale di avviare un percorso che conduca a scelte condivise, utili ed efficaci». Questo il fulcro della mozione presentata dal Ncd ed annunciata in una nota congiunta con Psd'Az e Patto Civico: «Prendiamoci davvero cura dei nostri anziani, loro lo hanno fatto quando noi eravamo bambini, glielo dobbiamo e lo faremo senza far calare il silenzio su questa vicenda», dichiarano compatti.

I tre partiti tornano a sottolineare [LEGGI] quella che ritengono essere la strada intrapresa dal sindaco di Alghero Mario Bruno [LEGGI]. «Decidere di difendere a tutti i costi la scelta di trasformare il Centro residenziale anziani di Alghero in una residenza per pensionati ricchi e benestanti – scrivono - rappresenta l'ennesimo affronto a questa città da parte del sindaco Mario Bruno e della sua ignara Maggioranza di sinistra. Solo a seguito della nostra denuncia dell'avvio di una procedura di finanza di progetto per la ristrutturazione e gestione del centro residenziale anziani, apprendiamo, dalle dichiarazioni del sindaco, che sarà il Consiglio Comunale a decidere il regolamento e le nuove tariffe da fare pagare ai nostri concittadini anziani. A tal proposito constatiamo ancora una certa confusione ricordando al sindaco che il Consiglio non si occupa di tariffe e che al massimo può definirne i criteri».

Ncd, Psd'Az e Patto Civico punta il dito sul primo cittadino, che «come Ponzio Pilato se ne lava le mani e dichiara che è stata la sua Maggioranza, con l'approvazione dell'aggiornamento del documento unico di programmazione, a decidere il futuro destino della struttura sociale più importante dell'Amministrazione Comunale, riversando, quindi, tutte le responsabilità sui suoi consiglieri di Maggioranza. Restiamo sgomenti di fronte alla superficialità e alla leggerezza con le quali il sindaco e la Maggioranza di sinistra giocano sulla pelle dei nostri anziani assumendo provvedimenti che, se realmente attuati, come in questo caso, comporterebbero l'aumento delle rette pagate dai nostri anziani e dalle loro famiglie. Ci sorprende, ma oramai sempre meno, che i grandi annunci di sostegno alle categorie più deboli vengano tradotti nella realtà in provvedimenti di segno opposto dal sindaco Bruno e da quella parte di sinistra che a parole ha sempre cavalcato queste tematiche». Ora, si attende che l'argomento arrivi nell'aula consiliare, dove le due parti spiegheranno le loro ragioni.

Nella foto: Stefano Lubrano
14:29
La consigliera Conticelli in occasione dell’ultima seduta comunale ha segnalato la necessità di conoscere il progetto che l’Autorità portuale avrebbe in mente per la banchina Segni. Il consigliere Ligas riceve "cattive" notizie sul Piano regolatore e deposito Gnl
19:52
Cantieri aperti per i lavori della rete del gas e della fibra ottica che saranno avviati a fine marzo dopo una lunga interruzione durata oltre un anno e mezzo
28/2/2017
Aumentano le tariffe dei servizi cimiteriali con una disparità notevole tra il cimitero di via Balai e il nuovo camposanto realizzato di recente in località Ponte Pizzinnu
27/2/2017
Dura condanna ai comportamenti litigiosi e irrispettosi tenuti dai colleghi sia di minoranza che di maggioranza durante la seduta dell’ultimo consiglio comunale da parte dei consiglieri di minoranza Claudio Piras e Franco Pistidda
30/1/2017
L’incarico del presidente del Parco dell’Asinara sarebbe «incompatibile con altri incarichi pubblici»La proposta di delibera del Consiglio comunale convocato per domani mattina (martedì) sull’isola dell’Asinara non lascia spazio a dubbi sul ruolo del futuro presidente del parco dell’Asinara
© 2000-2017 Mediatica sas