Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Raid al Palacongressi: danni per 100mila euro
A.B. 19 marzo 2016
Malviventi nell´edificio saccheggiando la cabina elettrica situata al piano terra. Sul posto, la Polizia locale e il comandante Guido Calzia. Da Sant'Anna la richiesta per accelerare i tempi per la pubblicazione di un bando di gestione che metta fine a tanta incuria
Raid al Palacongressi: danni per 100mila euro


ALGHERO – Nella notte tra venerdì e sabato, ignoti sono penetrati nel Palazzo dei Congressi di Alghero. Approfittando dell'oscurità, della scarsità di traffico e dell'abbandono in cui versa la struttura di proprietà della regione Sardegna, i malviventi sono entrati nell'edificio ed hanno saccheggiato la cabina elettrica sita al piano terra. Moduli elettrici e diversi metri di cavo sono stati portati via.

Questa mattina sono intervenuti sul posto gli agenti della Polizia locale guidati dal comandante Guido Calzia che hanno trovato gli ingressi forzati e le tracce del passaggio dei malviventi. Visitato dai malviventi il piano terra ma tracce di spuntini clandestini sarebbe state trovate anche nei piani superiori.

Stando ad una prima ricostruzione non si tratterebbe di un isolato raid, ma di un'operazione perpetrata in diverse nottate, che avrebbe consentito alla banda di mettere assieme merci che, poste sul mercato clandestino, potrebbero assicurare un centinaio di migliaia di euro di ricavo. Il comandante della Polizia locale ha quindi chiesto la collaborazione dei Carabinieri e della Protezione Civile per un’attività di guardiania notturna mentre da Sant'Anna sarebbe già partita la richiesta di un'accelerazione ai tempi per la pubblicazione di un bando di gestione della struttura che possa mettere fine all'indecorosa situazione per troppo tempo tollerata alle porte di Fertilia.
15:09
Ieri pomeriggio, gli agenti della locale Sezione Volanti hanno denunciato due cinesi e due marrocchini per una rissa accesasi in un´attività commerciale a Predda Niedda
23/5/2017
A Porto Istana, i Carabinieri della Stazione di Olbia Poltu Quadu hanno notato un giovane che si stava dirigendo verso un parcheggio, ma che, alla vista dei militari, è tornato indietro facendo finta di aspettare qualcuno. Successivamente, non si è fermato all´alt dei Carabinieri, venendo fermato dopo un inseguimento di 10chilometri
23/5/2017
Si chiama “gascromatografia spettrometria di massa”, ma è ormai conosciuto come “drogometro”, il nuovo strumento utilizzato nello scorso fine settimana per l’accertamento immediato sul posto della guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti
23/5/2017
Blitz dei Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Cagliari, che hanno portato in carcere un 27enne ed ai domiciliari un 20enne ed un 23enne. I tre dovranno rispondere delle accuse di detenzione e spaccio di droga, di detenzione illegale di armi, lesioni, spari in luogo pubblico e tentata estorsione
© 2000-2017 Mediatica sas