Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaCoste › «Spiagge sorvegliate su tutto il litorale»
Red 21 marzo 2016
Lo chiede Nicolò Alberto Li Castri, Responsabile dell´Organizzazione di Noi con Salvini ad Alghero e Vice Coordinatore Cittadino di Noi con Salvini - Giovani
«Spiagge sorvegliate su tutto il litorale»


ALGHERO - «La stagione estiva è quasi alle porte ed è forte il rischio che, anche quest'anno, non sia garantito un servizio di sorveglianza, salvamento e primo soccorso in tutte le spiagge libere del litorale di Alghero, da San Giovanni fino a Fertilia, e che si ripetano gli episodi di annegamento che purtroppo si sono già registrati l'anno scorso, a causa dell'assenza di personale qualificato». La denuncia è di Nicolò Alberto Li Castri, Responsabile dell'Organizzazione di Noi con Salvini ad Alghero e Vice Coordinatore Cittadino di Noi con Salvini - Giovani.

«La Regione Sardegna, così come dichiarato dall'Assessore all'Ambiente Donatella Spano, stanzierà 800 mila euro per l'attività di salvamento al mare per la stagione estiva 2016, se la manovra finanziaria 2016 sarà approvata dal Consiglio Regionale. Io stesso, avendo la qualifica di bagnino di salvamento Italia, oltre che come libero cittadino, sono disposto a mettere a disposizione la mia preparazione professionale per la costituzione di associazioni per la prevenzione, la sicurezza e la salvaguardia del litorale, in aggiunta ai reparti di protezione civile e di primo soccorso».

E continua. «Mi rendo inoltre disponibile gratuitamente per qualunque chiarimento e supporto a singoli e Associazioni interessate che volessero contattarmi. Auspico che l'Amministrazione di Alghero non sottovaluti questa possibilità, visti i fondi a disposizione e l'importanza fondamentale del servizio per la cittadinanza locale e per il numero molto elevato di turisti che, ogni estate, si riversano sulle spiagge algheresi» conclude Li Castri.
29/8/2016
Nel tratto di mare in località Las Tronas è stata rilevata la presenza dell’alga Ostreopsis ovata, potenzialmente tossica. Oggi ulteriori prelievi dell’Arpas
© 2000-2016 Mediatica sas