Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Legge organizzazione Regione: no al Governo
A.B. 24 marzo 2016
La Corte Costituzionale ha dichiarato inammissibile il ricorso del Consiglio dei Ministri su tre articoli della legge in materia di organizzazione della Regione Sardegna. L´assessore regionale degli Affari Generali Gianmario Demuro esprime «piena soddisfazione per il pronunciamento dei giudici della Consulta»
Legge organizzazione Regione: no al Governo


CAGLIARI - La sentenza della Corte Costituzionale ha sancito l’inammissibilità del ricorso del Consiglio dei Ministri su tre articoli della legge in materia di organizzazione della Regione Autonoma della Sardegna. Per questo, l’assessore regionale degli Affari Generali Gianmario Demuro esprime «piena soddisfazione per il pronunciamento dei giudici della Consulta».

«La sentenza – dichiara Demuro – riconosce la legittimità costituzionale delle scelte della Giunta guidata da Francesco Pigliaru in tema di riorganizzazione dell’apparato amministrativo. In particolare – sottolinea l’assessore – la Corte ha riconosciuto la competenza esclusiva della Regione sulle materie al centro del contendere. Il pronunciamento, che è la conferma del buon lavoro svolto sino a questo punto, rafforza i nostri propositi in vista della più ampia riforma che riguarderà l’intero Sistema Regione».

Nella foto: l'assessore regionale Gianmario Demuro
11:27
«Consiglio Regionale, poche leggi, di cui il 50percento impignate dal Governo. Tutte le norme di un certo rilievo sono finite sotto la scure dell’incostituzionalità», dichiara il coordinatore regionale di Italia Unica
28/8/2016
«Come avvenuto già su trasporti, entrate, occupazione, ogni volta che parlano i dati, nella loro oggettività, la propaganda quotidiana della Giunta Regionale si schianta dinanzi alla prova dei fatti concreti», dichiara il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale Marco Tedde
© 2000-2016 Mediatica sas