Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaOpinioniSanitàSi cancelli il marcio dalla sanità sarda
Roberto Desini 26 marzo 2016
L'opinione di Roberto Desini
Si cancelli il marcio dalla sanità sarda


Stop alla connivenza fra politica e sistema sanitario. La Giunta cancelli il marcio dalla sanità sarda. L’assessore Arru, insieme con la Giunta, sta affrontando un’impresa titanica. Ma io devo ricordare, come ho già fatto in Commissione d’inchiesta, le cose che non vanno nel mondo della sanità. Io non voglio assolutamente partecipare ed essere corresponsabile di questa cappa di ipocrisia che avvolge tutta la politica, e intendo dire tutta la politica, perché la condizione in cui si trova adesso la sanità e il suo bilancio è dovuta al fatto che c'è stata negli anni, sia che i governi fossero di Centrodestra sia che fossero di Centrosinistra, una gestione alquanto scorretta del sistema sanitario.

È palese, ed è sotto gli occhi di tutti, che c'è un'ingerenza da parte della politica sul sistema sanitario. Un connubio e una connivenza tra l'apparato politico e il sistema sanitario, capaci di determinare, in alcune circostanze, dei risultati elettorali quantomeno eclatanti. Non voglio partecipare ed essere corresponsabile, anche soltanto con il mio silenzio, a questa schifezza, perché c'è del marcio nella sanità, perché ci sono degli interessi, perché ci sono delle cose che vanno assolutamente fuori dalle regole e fuori dalle leggi. Perché mi dovete dire come possa essere concepibile che alla Asl di Sassari ci siano 120 amministrativi in più del fabbisogno scritto nella pianta organica, ma ci sia una carenza di tecnici di radiologia e di tecnici di laboratorio. Stiamo parlando di sanità, di servizi ospedalieri, e abbiamo più amministrativi che personale medico-sanitario.

Allora io denuncio queste cose, le denuncio nella sede preposta che è quella del Consiglio Regionale, dove noi non riusciamo a dare le risposte ai cittadini, perché metà del bilancio regionale è destinato alla sanità. Voglio che certe schifezze non si ripetano e voglio che il mio governo di Centrosinistra di cui faccio parte, e mi onoro di fare parte, abbia un atteggiamento diametralmente opposto e che metta in campo tutte le azioni politiche possibili in modo che questo schifo venga cancellato per sempre.

* presidente del Gruppo Sovranità, democrazia e Lavoro in Consiglio Regionale
8:43
Il provvedimento è stato approvato dal Consiglio regionale con 30 voti favorevoli e 25 contrari, con voto contrario del Partito dei Sardi
17:10
Sarà presente un´autoemoteca con il personale medico dell´Avis porvinciale. Le raccolte continueranno con cadenza settimanale nei mesi di luglio e agosto
27/6/2016 video
«Cagliari e la Sardegna non si dimenticano ma l’Azienda ospedaliero universitaria si ama», dichiara il direttore sanitario dell’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari. «Uno splendido amico e un grande direttore sanitario», commenta il commissario straordinario dell’Aou Giorgio Sorrentino
27/6/2016
Il Programma Ritornare a casa è un progetto sul quale l´Assessorato e l´intera Giunta Regionale hanno deciso di investire ingenti risorse anche quest´anno, nonostante le ristrettezze del bilancio regionale
27/6/2016
Giovedì 30 giugno all´ospedale San Martino cerimonia conclusiva del corso di formazione con il Commissario Straordinario Asl e l´Arcivescovo di Oristano
27/6/2016
Il temporeggiamento della Asl di Sassari, che fa seguito agli inaccettabili tempi lunghi della Giunta Regionale, è diventato un vero e proprio calvario per i lavoratori dell’ex Ipab di Ploaghe
© 2000-2016 Mediatica sas