Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaTrasporti › Treno Alghero: passeggeri a piedi a Pasquetta
S.A. 29 marzo 2016
Il treno di Pasquetta diretto a Sassari alle 21.15 era troppo carico e ha ha lasciato a terra decine di passeggeri che hanno dovuto attendere l´arrivo di un nuovo mezzo due ore più tardi
Treno Alghero: passeggeri a piedi a Pasquetta


ALGHERO - Disagi la sera di Pasquetta nella stazione di Alghero. Il treno di Pasquetta diretto a Sassari alle 21.15 era troppo carico e ha ha lasciato a terra decine di passeggeri, bambini compresi.

Di più: la sala d'aspetto è rimasta chiusa a chiave e la gente ha atteso al freddo sino alle 23.15 (in ritardo di due ore) l'arrivo di un nuovo mezzo. Un ragazzo ha postato un video sul web per denunciare l'accaduto.

«Il treno arrivato per l'ultima corsa (21.15), che si componeva di tre vecchi vagoni, stracarico di persone, molte delle quali in piedi, è partito con notevole ritardo e a noi passeggeri rimasti giù è stato detto che stavano per arrivare due pullman che ci avrebbero portati fino a Sassari. Successivamente ci è stato riferito che i pullman non sarebbero più arrivati mentre era in arrivo un altro treno solo per noi» ha commentato Raffaele Caneo. E ancora: «il personale ha chiuso la sala d'attesa lasciando tutti fuori al freddo, inclusi i bambini. L'aspetto più sconvolgente di questa vicenda - commenta Raffaele Caneo - è che non si tratta di un guasto tecnico, ma molto probabilmente di una cattiva gestione del tutto».
27/4/2017
Il problema del trasporto interno sull’isola parco verrà discusso in consiglio comunale ai primi di maggio in occasione dell’approvazione del bilancio di previsione 2017, con una proposta di emendamento presentata da otto consiglieri comunali
27/4/2017
Lo fa con un’interrogazione presentata dal coordinatore, Ugo Cappellacci, insieme all’intero gruppo azzurro in Consiglio regionale. Un appello all´esecutivo regionale arriva anche dall´eurodeputato Salvatore Cicu
26/4/2017
Da lunedì 1 maggio, nuove linee, nuova App e nuovo sito. «Più efficacia ed efficienza, più frequenza e meno attesa alle fermate: prima vera riorganizzazione della rete di trasporto urbano dal 1992», dichiara il presidente Roberto Mura
© 2000-2017 Mediatica sas