Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaSanità › Alghero-Ozieri da 1° livello: via alla mozione
S.A. 29 marzo 2016
Approvata all´unanimità la mozione della V Commissione consiliare permanente e delle Commissioni Sanità di Alghero, Sassari, Ozieri, Ittiri e Thiesi. Nel documento le proposte di modifica del piano di riforma della rete ospedaliera della Sardegna
Alghero-Ozieri da 1° livello: via alla mozione


ALGHERO - Approvata all'unanimità la mozione della V Commissione consiliare permanente e delle Commissioni Sanità di Alghero, Sassari, Ozieri, Ittiri e Thiesi. Nella riunione tenutasi giovedì scorso a Palazzo Ducale sono stati presentati gli emendamenti sottoscritti dal territorio del Nord Ovest che verranno consegnati ai consiglieri regionali, con le proposte di modifica del piano di riforma della rete ospedaliera della Sardegna e politiche di intervento socio-assistenziali su Riforma sanitaria regionale.

Tra le richieste indicare come Presidio di 1 Livello (Alghero-Ozieri-Ittiri-Thiesi), abrogando la dicitura presidio nodo della rete ospedaliera regionale; garantire il finanziamento e la progettazione del Nuovo Ospedale Civile di Alghero; riformulare l'emoteca in centro trasfusionale per Alghero e Ozieri; mantenere attivo il punto nascite in considerazione del Presidio di 1 Livello di Alghero-Ozieri-Ittiri- Thiesi.

Nella foto: Alessandro Nasone, presidente della Commissione Sanità del comune di Alghero
7:58
«La Sardegna ha sua legge e assistenza sanitaria con proprie risorse», dichiara l´assessore regionale della Sanità, dopo l´intervento del senatore del Partito Democratico
21:26
Il parto in Sardegna e la sicurezza dei punti nascita sono due dei temi affrontati questa mattina, a Cagliari, nel corso della conferenza del ginecologo irlandese Michael Robson, del National Maternity Hospital (10mila parti l´anno), esperto di fama internazionale sulla sicurezza della gravidanza e del parto
25/3/2017
Il consigliere regionale di Forza Italia lancia l’allarme: un esercito di venti infermieri professionali a rischio nelle carceri sarde. In diversi istituti penitenziari operano anche nelle ore notturne. Sono precari. Anche loro precari della sanità isolana, probabilmente i meno visibili. Una vertenza dimenticata
25/3/2017
Non finirà mai di stupirmi la totale insensibilità del Governo di fronte alle specificità, la totale impermeabilità rispetto ad argomentazioni fondate sulla concreta conoscenza dei territori, l´incapacità totale di ascolto dei bisogni delle persone
© 2000-2017 Mediatica sas