Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaTrasporti › Olmedo: interrogazione su disservizi trasporto ferroviario
A.B. 30 marzo 2016
Dopo quanto accaduto a Pasquetta, con diverse persone che hanno dovuto attendere oltre due ore in stazione per tornare ad Olmedo
Olmedo: interrogazione su disservizi trasporto ferroviario


OLMEDO - «Si chiede al sindaco di Olmedo se, in considerazione della gravità dei problemi di cui sopra, intenda attivarsi, anche unitamente ai sindaci di Alghero e Sassari, presso l’Assessorato Regionale competente e l’Arst perché siano adottati i provvedimenti necessari per l’eliminazione o l’attenuazione dei disservizi segnalati e siano assunte idonee misure per il concreto miglioramento del servizio di trasporto pubblico». Questo il fulcro dell'interrogazione consiliare presentata dal capogruppo di Minoranza Toni Faedda.

Un documento che, come spiegato dall'ex consigliere provinciale, vuole sottolineare i disagi sempre più insostenibili sofferti dai passeggeri della tratta ferroviaria Sassari-Olmedo-Alghero, anche in relazione a quanto accaduto la sera di Pasquetta, quando, «centinaia di persone, inclusi numerosi minori, hanno dovuto attendere per oltre due ore, all’esterno della stazione di Alghero, la partenza del treno prevista per le 21.15, riuscendo a far rientro nelle proprie abitazioni solo a tarda notte».

Faedda spiega come quella di lunedì di stata solo «l’ultima di una lunga serie che evidenzia le condizioni disastrose in cui versa, a dispetto dei nuovi treni di cui si attende ormai da troppo tempo la messa in servizio, il trasporto pubblico locale del nord-ovest della Sardegna. Infatti, i passeggeri, come più volte denunciato, da anni costretti a viaggiare su carrozze obsolete e insicure, devono sopportare anche i sempre più numerosi ritardi dovuti ai continui guasti del materiale rotabile. Totalmente inadeguato appare altresì, il servizio di informazione dell’Azienda Regionale di Trasporto, causa di ulteriori gravi inconvenienti in danno dei passeggeri, quasi mai tempestivamente informati dei ritardi ovvero della cancellazione delle corse. Ulteriore disagio grava sui cittadini di Olmedo i quali, in assenza di una emettitrice automatica, la cui installazione peraltro è stata richiesta in più occasioni, nel caso di biglietteria chiusa, devo acquistare il biglietto di viaggio direttamente sui treni con una ingiusta maggiorazione del prezzo», conclude il capogruppo consiliare olmedese.
25/8/2016 video
Il deputato di Unidos Mauro Pili oggi ad Alghero ha illustrato l'esposto all'Autorità Nazionale Anticorruzione sulla procedura di privatizzazione dell'aeroporto e chiesto un intervento al Tar del Comune di Alghero
25/8/2016
Con la chiusura di Alghero sempre confermata per il 1 novembre, si aprirebbero nuovi e importanti spazi di manovra per Torino. Ma Roberto Barbieri (Ad Sagat spa) è chiaro: «Sagat è un’azienda controllata da un fondo privato che guarda all’economicità delle rotte. Non sovvenzioniamo politiche commerciali»
© 2000-2016 Mediatica sas