Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaSportMotociclismo › Sardegna Rally Race scalda i motori a San Teodoro
A.B. 14 aprile 2016
Oltre alla nona edizione del tradizionale Rally, spazio anche alla Categoria Vereran, all´Enduro Rally Cup, il Trofeo Ssv ed il Campionato Italiano Raid Tt. Attenzione per la formula Srr16 Turismo Off Road
Sardegna Rally Race scalda i motori a San Teodoro


SAN TEODORO – Sardegna e Sardegna Rally Race, un binomio forte, indissolubile e, per chi ha già vissuto une delle otto edizioni dell’avventura mondiale di Bike Village, indimenticabile. E adesso è la volta del nono episodio, terzo appuntamento del Campionato del Mondo Cross-Country Rally 2016, in programma da giovedì 2 a martedì 7 giugno. Sarà, è inutile sottolinearlo, un’edizione ancora più ricca e più bella, come d’abitudine da quando il Rally Mondiale è partito dalla Sardegna alla conquista del mondo, ben otto anni fa. Nel tempo, l’evento si è affinato, ha proposto un costante ventaglio di novità, è stato sempre più avanti. Ed ecco una stringatissima sintesi di quello che proporrà il Sardegna Rally Race 2016.

E come ogni anno, sarà un’edizione ricca di novità per quello che si conferma come il rally più amato, sia dai pro, sia dagli amatori. Quest’anno, è stata scelta una formula ancor più compatta, per favorire soprattutto le assistenze e gli accompagnatori, sempre più numerosi. Se il quartier generale è sempre a San Teodoro, la capitale di Bike Village, la partenza del rally verrà data a pochi chilometri di distanza, a Budoni. La cittadina gallurese ospiterà le fasi d'avvio del rally, che si articola su cinque tappe e tre anelli, il primo dei quali con partenza e arrivo nella zona di Budoni-San Teodoro. Novità regolamentare fortemente voluta da Bike Village, la Categoria Veteran laureerà un nuovo campione del mondo Over 45. Si corre su tre prove (Qatar, Sardegna e Marocco). Un’opportunità da non perdere per i grandi che hanno fatto la storia di passione dei rally, con budget ridottissimo. Si attende anche l'Enduro Rally Cup. E' una nuova categoria in seno al Sardegna Rally Race, con una classifica a parte nello stesso Rally, esattamente come il mondiale per quanto riguarda sviluppo e programma, ma con due atout: l’autonomia ridotta a 90chilometri e la licenza nazionale, con nulla osta della propria Federazione.

Come per l’Enduro Rally Cup, quest’anno in collaborazione con la Npo, è stato istituito un Trofeo Ssv su due prove (Sardegna Rally Race e Rally OiLibya del Marocco). Il premio in denaro per il vincitore, che è tenuto a partecipare ad entrambe le prove, sarà pari a 5mila euro. I mezzi correranno nella categoria Rally Enduro Cup, con una preparazione minima richiesta. Chi ha già provato i terreni sardi con la Ssv è rimasto entusiasta dei percorsi, ideali per questo genere di scattanti mezzi a (piccole) quattro ruote. Ma non basta. Sardegna Rally Race è anche Campionato Italiano Raid Tt, con il ritorno per acclamazione del rally più importante della serie. Nella migliore tradizione dell’evento, il Raid Tt prenderà parte alle ultime tre tappe del Srr e sarà la prova che determinerà i nomi dei campioni italiani 2016. A questa prova, potranno partecipare anche i piloti di altre nazionalità, che in questo caso, però, non conquisteranno punti per il Campionato. Infine, Srr16 Turismo Off Road: è una formula 100percento turistica, un pacchetto che prevede, al costo di 1500euro, il noleggio di moto Ktm 690 Enduro (in questa prima edizione, sono a disposizione solo sei), cinque notti negli Hotel del Rally ed una Guida Bike Village, che aiuterà a scoprire la Sardegna più bella sulle orme del rally.
© 2000-2018 Mediatica sas