Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaSportMotociclismo › Scuola di navigazione al Sardegna Rally Race
A.B. 30 aprile 2016
L’”Università della Navigazione” istituisce un trofeo per il migliore. La gara è in programma da giovedì 2 a martedì 7 giugno
Scuola di navigazione al Sardegna Rally Race


SAN TEODORO - Il Sardegna Rally Race porta la grande bellezza della Sardegna in tutto il mondo. Ed insieme al fascino dell’ambientazione, offre ai suoi partecipanti l’occasione unica di partecipare alla Scuola di Navigazione per eccellenza nel mondo dei Rally-Raid. Nessun altro Rally è così agonisticamente complesso, appagante e sicuro ed allo stesso tempo basato sull’eccellenza di uno degli aspetti chiave ed emblematici della disciplina, la navigazione. Anche per questo, Bike Village esplora gli angoli più suggestivi dell’Isola e sceglie ogni anno nuovi, strepitosi percorsi. È così che maestri della navigazione possono fare la differenza, e tutti accedere alla chiave tattica della specialità. La storia del Sardegna Rally Race conferma questo ineguagliabile primato, e fior di piloti e di team hanno scelto il Rally di Bike Village per apprendere o per fare quel salto di qualità necessario per imporsi.

Qualche esempio? L’ultimo “laureato” all’Università di Bike Village, Mathias Walkner, vincitore a giugno del Sardegna Rally Race e ad ottobre campione del mondo. Oppure Ignacio Casale, primo cileno a vincere la Dakar, che arriva in Sardegna per affinare le proprie armi e tornare ad essere il re dei quad. Naturalmente Alessandro Botturi, un vincitore del Srr, che “obbliga” i suoi compagni di squadra (quest’anno Rodrigues, Van Beveren e De Soultrat) a venire in Sardegna per coltivare l’istinto della navigazione, e così pure un debuttante ed aspirante “dakariano” come Simone Agazzi, che torna al Sardegna Rally Race del suo debutto con una squadra “colossale”. Oppure ancora, per rimanere in tema, Jacopo Cerutti, proiettato lo scoro anno dal Mondiale di Bike Village direttamente alla Dakar. E tanti altri ancora.

Quest’anno, dunque, Bike Village ha deciso di istituire un concorso tra i partecipanti al rally, e di premiare il miglior navigatore dell’edizione 2016 con un apposito trofeo ed un attestato che certifichi la conquista del prestigioso titolo. È dunque un'opportunità in più, che però non privilegia solo i più forti o le star della disciplina, ma anche quei piloti meno blasonati, o che intendono il rally sotto un altro profilo, meno “tagliente”. Non sarà la velocità a fare la differenza, ma la perizia e la precisione nel rispetto della navigazione e del Road Book. Il regolamento particolare sarà reso noto nei prossimi giorni sul sito ufficiale di Bike Village, ma è facile capire fin da adesso che i partecipanti al Trofeo Navigazione Srr16 saranno sottoposti ad una serie di verifiche dei tracciati Gps e, spot, del sincronismo del percorso con le note del road book. Un modo per scovare in ciascuno dei partecipanti l’indole del Grande Navigatore dei Rally-Raid!

Il Sardegna Rally Race è l’appuntamento centrale del Campionato del Mondo Cross-Country Rally, ma è anche Prova finale del Campionato Italiano Raid Tt, prima tappa dell’Enduro Rally Cup e Ssv, secondo appuntamento del nuovo Mondiale per la Classe Veteran ed inaugurazione del Programma Sardegna Rally Race Turismo Off Road, la formula 100percento turistica che prevede, al costo di 1500euro, il noleggio di una moto Ktm 690 Enduro, cinque notti negli hotel del Rally ed una Guida Bike Village per scoprire la Sardegna più bella sulle orme del Rally. La gara si disputerà da giovedì 2 a martedì 7 maggio, con Formula ottimizzata con tre tappe ad anello. Dopo le verifiche tecniche ed amministrative, la prima tappa è prevista venerdì 3 (la Budoni-Budoni, ad anello). Poi, sabato 4 la seconda (Budoni Sa Itria, Marathon), domenica 5 la terza (Sa Itria-Arbatax), lunedì 6 la quarta (Arbatax-Arbatax 1, ad anello) e martedì 7 la conclusione, con la quinta ed ultima tappa (la Arbatax-Arbatax 2, ad anello), podio e cerimonia di premiazione.
© 2000-2018 Mediatica sas