Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaFertilia › «Rilanciamo la borgata-gioiello di Alghero»
A.B. 19 maggio 2016
L´assessore all´Urbanistica del comune di Alghero Antonello Usai interviene sull´iter progettuale che sblocca il finanziamento per la riqualificazione della Città di Fondazione giuliana
«Rilanciamo la borgata-gioiello di Alghero»


ALGHERO - «La rinnovata attenzione dell’Amministrazione sugli immobili di Fertilia sblocca il lungo iter per riqualificare e rilanciare la borgata-gioiello di Alghero. Il Progetto è chiaro e prevede un ampio Piano di rigenerazione urbana vincolato alla riqualificazione architettonico-ambientale del Centro di Antica e Prima Formazione. Prevede appunto la riqualificazione di tutti gli edifici storici e degli spazi pubblici degradati ed inutilizzati, al fine di dare nuovo impulso socioeconomico alla Città di Fondazione ed al territorio circostante».

Lo sottolinea l’assessore all’Urbanistica del Comune di Alghero Antonello Usai, che annuncia la consegna a Cagliari della scheda urbanistica che rilancia il primo comparto. Si tratta dell’ex-Cinema-Teatro e della attigua ex-Casa del Fascio (da alcuni mesi nella disponibilità del Comune al prezzo simbolico di un euro) quali future sedi per ospitare il Festival Internazionale del Cinema della Riviera del Corallo, nonché quale sede stabile della Scuola Regionale di Cinematografia. Infatti, è dal 2015 che si è riavviato il lavoro che contribuirà allo sviluppo economico di Fertilia. Il Comune può contare sui 2milioni di euro finanziati dalla Regione Autonoma della Sardegna che nel lontano 2008 inserisce il centro giuliano nei progetti regionali per la realizzazione di interventi pilota per il riuso turistico della borgata marina.

Fondi recentemente sbloccati dalla Giunta Regionale e presto a disposizione del Comune, che avrà la concreta opportunità di finanziare una serie di opere di riqualificazione. «Dopo lungaggini del passato e infiniti intoppi sono stati rendicontati anche i primi 100mila euro anticipati nel 2011 per realizzare parte del laboratorio di progettazione, così da avere il via libera dai competenti uffici regionali all’utilizzo dei fondi per il recupero dei tanti immobili di interesse strategico abbandonati da troppi anni da parte dello Stato», precisa Usai, che ricorda come, parallelamente, «nei mesi scorsi si è concordato l’iter per il passaggio al Comune di un lotto edificabile a destinazione mista, residenziale-ricettiva e commerciale, dalla cui vendita si ricaverà l’onere per ristrutturare gli edifici pubblici».

Il bando andrà in pubblicazione entro il 2016 così come nei prossimi mesi si definirà lo strumento migliore per attuare il piano d’interventi. «L’Assessorato Comunale all’Urbanistica ha svolto tutti i passaggi affinché tra l’amministrazione regionale e il Comune di Alghero si addivenga al definitivo trasferimento degli immobili ai fini della successiva alienazione o permuta in conto lavori», conclude l'assessore Usai.
© 2000-2017 Mediatica sas