Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaFertilia › Fertilia chiama la Regione: «investite sulla borgata»
A.B. 18 giugno 2016
Questa la richiesta che il Comitato di Borgata ha proposto alla Regione Autonoma della Sardegna, chiedendo un impegno formale per il reinvestimento diretto del capitale economico proveniente dalla vendita dell’ex-Hotel Bellavista per la riqualificazione di Fertilia
Fertilia chiama la Regione: «investite sulla borgata»


ALGHERO - Il Comitato di Borgata di Fertilia-Arenosu «chiede un impegno formale da parte della Regione per il reinvestimento diretto del capitale economico proveniente dalla vendita dell’ex-Hotel Bellavista per la riqualificazione di Fertilia, attraverso un vincolo di destinazione dei fondi esclusivamente su Fertilia; si chiede quindi alla Regione di valutare la miglior formula per la vendita, ma in qualunque caso di mantenere l’impegno già preso per poter arrivare ad una perequazione immobiliare diretta di opere di restauro su immobili adiacenti con le molteplici finalità di: accelerare l’iter di riqualificazione; reinvestire direttamente il capitale della Città di Fondazione nella Città di Fondazione; dare valore immobiliare ai successivi bandi di perequazione/ristrutturazione; creare un volano positivo per gli investitori privati. Si coglie intanto l’occasione per ringraziare ancora una volta la Regione ed il Comune per il rinnovato impegno con un invito a non tardare nel completare il trasferimento al Comune di Alghero degli immobili funzionali alle attività istituzionali del Comune e della collettività per l’attuazione del Piano di azione per la qualità urbana ed il riuso turistico di Fertilia». Questo il fulcro della lettera inviata dal comitato della borgata giuliana, che presenta così una richiesta di reinvestimento per la riqualificazione urbana di Fertilia dei proventi delle rendite e cartolarizzazioni immobiliari pubbliche presenti nel territorio.

La lettera parte dalla conclusione del contenzioso relativo all’ex-Hotel Bellavista, con la Regione che ne ha preso possesso, mentre gli Uffici del Demanio Regionale stanno provvedendo alla redazione del bando per l’alienazione. Il Comitato sottolinea «lo stato di abbandono e degrado in cui versano numerosi immobili della Regione a Fertilia, tra cui il Bellavista» e plaude al rinnovato impegno di Comune e Regione, di sbloccare la situazione di stallo in cui versa dal 2010 il Piano di azione per la qualità urbana ed il riuso turistico di Fertilia.

Inoltre, va ricordato come la Regione si sia impegnata a trasferire, dal Demanio Regionale al Demanio Comunale, tutti gli immobili necessari per l’attuazione del Piano di azione per la qualità urbana ed il riuso turistico di Fertilia, per poter essere posti a base delle permute immobiliari funzionali per attivare gli interventi di riqualificazione urbana. E che la stessa Regione, abbia già dato corso ad un piano di dismissione ed alienazione su scala regionale degli immobili non funzionali alle attività istituzionali della Regione. Ma il Comitato sottolinea anche come, dopo la vendita degli immobili, aventi un indiscutibile valore immobiliare e, dopo il trasferimento del capitale nelle casse della Regione, a Fertilia resteranno ancora per molti anni aree verdi abbandonate e ruderi fatiscenti senza alcuna disponibilità di stanziamenti pubblici necessari per provvedere alla gestione/manutenzione degli stessi. Quindi, la Borgata chiede interventi e li vuole in tempi brevi.
24/3/2017
E´ quanto emerso nella riunione tenutasi nei giorni scorsi tra una delegazione del Comitato di Quartiere di Fertilia e l´amministrazioe comunale, per fare il punto sugli interventi in borgata
24/3/2017
Si riaccendono i riflettori su una struttura abbandonata e decadente. C’è chi è pronto a giocarci, migranti compresi oggi ospitati nel campetto parrocchiale
© 2000-2017 Mediatica sas