Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaInternet › I Cinque Stelle vogliono il wi-fi libero a Sassari
S.A. 23 giugno 2016
A presentare l´Ordine del giorno è il Movimento Cinque Stelle che chiede nel documento l´impegno della Giunta ed il sindaco a studiare un progetto aperto al contributo dei privati, esercizi commerciali e associazioni no profit
I Cinque Stelle vogliono il wi-fi libero a Sassari


SASSARI - Wifi libero a Sassari. A presentare l'Ordine del giorno è il Movimento Cinque Stelle che chiede nel documento «l'impegno della Giunta ed il sindaco a studiare un progetto aperto al contributo dei privati, esercizi commerciali e associazioni no profit, che possono installare gli access point nei loro locali e nel rispetto delle norme di legge previste per l'accesso alla Rete, offrire un servizio ai loro clienti o associati».

I consiglieri pentastellati chiedono, inoltre, di comprendere nel progetto l'acquisizione degli strumenti «per censire gli esercizi commerciali che forniscono il wifi inserendoli gratuitamente in una mappa interattiva navigabile anche da Smartphone ed in grado di indicare all’utente l’esercizio commerciale censito più vicino a se con alcune informazioni aggiuntive». E ancora: a fornire strumenti culturali e materiali per rendere i negozianti il più possibile Smart rispetto alla fornitura del free wifi.

Free ItaliaWiFi è un progetto di Provincia di Roma, Regione Autonoma della Sardegna e Comune di Venezia, rivolto alle pubbliche amministrazioni per la realizzazione della prima rete federata nazionale di accesso gratuito ad Internet senza fili, finalizzato alla realizzazione di una rete WiFi federata, pubblica e gratuita per tutti i cittadini. Lo scopo del progetto è promuovere una visione complessiva e condivisa circa lo sviluppo del Free WiFi come volano per la crescita turistica e commerciale del territorio tra tutti gli attori coinvolti, associazioni di categoria, istituzioni e cittadinanza.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas