Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaLocali › La novità: è il lungomare la movida di Alghero
S.A. 8 luglio 2016
Per la prima volta in città ci sarà un piano acustico: entro 15 giorni dovrà essere definita la progettazione. Soglia più alta di decibel dal Calabona al Palazzo dei Congressi. A breve la presentazione pubblica
La novità: è il lungomare la movida di Alghero


ALGHERO - Si avvia a chiusura il precorso di uno degli strumenti di pianificazione tra i più attesi da cittadini e dal comparto produttivo di Alghero: il Piano della Classificazione Acustica. Ieri a Sant’Anna il tecnico incaricato, Ing. Alessandro Bardi, ha illustrato l’elaborato insieme al Vicesindaco Antonello Usai e all’Assessore Raimondo Cacciotto, con i tecnici comunali. Si stringono i tempi, entro 15 giorni dovrà essere definita progettazione contenente le indicazioni che dovranno stabilire i presupposti per la compatibilità delle esigenze dei cittadini e dei pubblici esercizi.

Uno strumento che ha pesato nel corso degli anni pesa la sua assenza, causa di innumerevoli contrapposizioni e conflittualità. Il piano di indirizzo gestionale che si sta delineando è uno strumento chiaro e realista che dovrà correggere la situazione attuale, che agisce sulla conformazione della città che necessariamente implica due tipi di situazioni: quella invernale e quella estiva. Soluzioni che il Piano definisce stabilendo classi diverse con limiti diversi di acustica. Previste aree per attività temporanee, zonizzazioni e previsioni di deroghe entro i limiti temporali definiti.

In via di definizione, inoltre, la previsione di spostamento ed estensione verso il litorale di una classificazione più adatta alle attività estive di intrattenimento e svago. Gli assessori Cacciotto e Usai avrebbero chiesto e ottenuto limiti più permissivi nel lungomare (livello 3), dal Calabona al Palazzo dei Congressi. Subito operativo, il tecnico incaricato produrrà progetto e bozza di regolamento da avviare al precorso consiliare, con illustrazione nelle commissioni competenti e Consiglio comunale per l’approvazione.

Prevista la presentazione pubblica del progetto, con acquisizione di suggerimenti e istanze da parte della cittadinanza. L’approvazione del Piano di Classificazione Acustica si inserisce nella programmazione del varo degli strumenti urbanistici sui quali l’Amministrazione sta lavorando parallelamente al Piano di Valorizzazione delle aree di Bonifica, che dovranno integrarsi (Piano di utilizzo dei Litorali, Piano del Traffico) con il Piano Urbanistico Comunale.
© 2000-2017 Mediatica sas