Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniReferendumViva la democrazia, l’arroganza non paga
Roberto Ferrara 6 dicembre 2016
L'opinione di Roberto Ferrara
Viva la democrazia, l’arroganza non paga


Torniamo alla Democrazia, l’arroganza non paga. Il messaggio dei portavoce del Movimento Cinque Stelle Alghero, all’indomani della consultazione referendaria, è chiaro. Un messaggio recapitato a domicilio al presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, al presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru, al sindaco di Alghero Mario Bruno, ai promotori del SI, agli amministratori dell’Isola e dell’Italia che oggi si risvegliano travolti dalla potenza scatenata dal vaso di Pandora, dalla potenza del NO quale massima espressione democratica di partecipazione. L’arroganza non paga, il ritorno alla Democrazia è esigenza conclamata racchiusa nello schiacciante successo del NO, segnale che deve ora riportare il paese alle urne, senza alcun alibi legato alla stesura e approvazione della legge elettorale.

Se il Movimento Cinque Stelle andrà al Governo lo dirà il popolo: questa l’unica certezza. Mai più pacchetti di Governo pre confezionati, a nessun livello. Il NO trionfa a livello nazionale, ma anche locale. Alghero e tutta la Sardegna, con la più alta percentuale raggiunta in Italia (al 72%) hanno risposto presente, dimostrando con i numeri che se il cambiamento ci deve essere, ma è quello della classe politica, non certo della Costituzione.

Di questo Pigliaru, Bruno e gli altri amministratori e politici sardi devono prendere atto. Troppo facile ora accontentarsi della testa di Matteo Renzi: l’atteggiamento non deve sorprendere, ma chi ha appoggiato l’ormai ex premier deve assumersi tutte le sue responsabilità e fare i conti con la gente, con il secco e ribadito NO! Da Alghero all’intera Sardegna, in barba alle pratiche costantemente messe in campo da detrattori poco avvezzi all’essere informati: il Movimento Cinque Stelle cresce di giorno in giorno, i suoi portavoce sono onorati di rappresentare un’idea che sta dalla parte dei cittadini. E i cittadini, con il voto espresso in questo referendum costituzionale, hanno dimostrato di essere dalla parte del Movimento.

*per il Movimento 5 Stelle Alghero
© 2000-2018 Mediatica sas