Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaCultura › Al Palazzo del Marchese un Museo per Andrea Parodi
Mariangela Pala 14 dicembre 2016
La proposta è del consigliere comunale Claudio Piras, il quale chiede al sindaco e alla giunta la discussione nel prossimo Consiglio comunale della mozione relativa all‘allestimento del Museo Andrea Parodi presso un‘ ala del Palazzo del Marchese, utilizzata come sede per valorizzare e divulgare momenti culturali
Al Palazzo del Marchese un Museo per Andrea Parodi


PORTO TORRES - Un‘autobiografia per immagini nel Palazzo del Marchese dell’artista turritano scomparso dieci anni fa: Andrea Parodi. La proposta è del consigliere comunale Claudio Piras, il quale chiede al sindaco e alla giunta la discussione nel prossimo Consiglio comunale della mozione relativa all‘allestimento del Museo Andrea Parodi presso un‘ ala del Palazzo del Marchese, utilizzata come sede per valorizzare e divulgare momenti culturali.

Porto Torres può annoverare tra i suoi cittadini grandi esempi di artisti che hanno portato il nome della città ai massimi livelli di conoscenza in campo nazionale ed internazionale. Tra questi la figura di Andrea Parodi «messaggero instancabile nella divulgazione delle nostre tradizioni, studioso appassionato dei più piccoli dettagli delle sonorità sarde e mediterranee, nato a Porto Torres, dove ha passato gran parte della sua vita e per questo sarebbe la sede naturale di un museo a lui dedicato», si legge nel dispositivo.

«Il museo in sé, concentra tutta l’eredità artistica che l’artista in questione ha raccolto e lasciato a nostra disposizione – ha detto Claudio Piras – e la stessa Fondazione Andrea Parodi ha mostrato volontà ed interesse affinché l’esposizione in oggetto venga trasferita a Porto Torres per renderlo fruibile a tutti i cittadini e ai turisti». Dal 2012 ad oggi il museo ha registrato oltre 10mila visitatori e la somma da stanziare per l’installazione del'esposizione è di circa 10mila euro, «reperibili facilmente da fondi pubblici e/o privati, ma che il ritorno di immagine sarebbe sicuramente a vantaggio della città stessa», sottolinea il consigliere.

Ragioni per le quali si chiede l'impegno dell’amministrazione comunale «ad attivarsi fin da subito per dialogare con la Fondazione per poter portare nella nostra città il museo multimediale dedicato ad Andrea Parodi, e a pubblicizzare in seguito questa mostra nei modi adeguati per il giusto riconoscimento all’artista». Inoltre il consigliere Piras chiede agli assessori competenti, di attivarsi per il reperimento di finanziamenti regionali, comunitari e da parte del Mibac, «per la ristrutturazione del secondo piano dello stabile in questione, per farlo divenire museo permanente dei tanti artisti turritani, pittori, scrittori e poeti.
17/11/2017
Giovedì 23 novembre, alle 17, al Teatro Civico verranno selezionati i tre progetti finalisti per un ulteriore percorso di accompagnamento di tre mesi da parte del Comitato scientifico di Rumundu
17/11/2017 video
Il sindaco di Alghero e l´assessore comunale allo Sviluppo economico, accompagnati dai vertici della Fondazione Alghero, hanno omaggiato studenti e professori per lo straordinario impegno dimostrato nelle numerose iniziative avviate dall´Amministrazione comunale sulla promozione e valorizzazione del Corallo rosso. Le immagini
21:56
Il termine ultimo per la presentazione delle domande è stato fissato per lunedì 30 novembre alle ore 18.30. Il vincitore del concorso riceverà un premio in denaro di 300 euro offerto dalla cooperativa CoMes
18/11/2017
La segreteria cittadina del Partito democratico critica aspramente l’amministrazione per la mancanza di progettazione sulle manifestazioni culturali di certa importanza
© 2000-2017 Mediatica sas