Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSpettacoloDanza › A Cagliari, la nuova Stagione di Danza
Red 19 dicembre 2016
L´Auditorium del Conservatorio G.Pierluigi da Palestrina ospiterà il ciclo di eventi organizzati dal Cedac nell´ambito del Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo in Sardegna
A Cagliari, la nuova Stagione di Danza


CAGLIARI - La passione del flamenco, l'eleganza di una fiaba sulle punte, l’affascinante ritratto di un'eroina letteraria ed un suggestivo omaggio a Maurice Ravel sono i percorsi che la Stagione di Danza 2016-17, organizzata dal Cedac, nell'ambito del Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo in Sardegna, propone all'Auditorium del Conservatorio “G.Pierluigi da Palestrina” di Cagliari. Un intrigante cartellone da dicembre ad aprile 2017, che si aprirà mercoledì 28 e giovedì 29 dicembre, alle ore 21, nel segno di Antonio Gades, con le indimenticabili “Nozze di Sangue”, dall'omonimo dramma di Federico García Lorca, e la suggestiva “Suite Flamenca”, impreziosita dalle coreografie di Cristina Hoyos, per un viaggio nella cultura e nei simboli della danza andalusa.

Sarà poi la volta (sabato 25 febbraio alle 21 e domenica 26 febbraio alle 17) di “Anna Karenina”, del Balletto di Milano, dal romanzo di Lev Tolstoj: un raffinato racconto per quadri firmato dal coreografo Teet Kask (con scenografie di Marco Pesta) sulle note di Pëtr Il'ič Čajkovski, da cui affiora l'immagine della protagonista tra ribellione alle regole e conflitto interiore. Un incantevole “Lago dei Cigni” (sabato 11 marzo alle ore 21 e domenica 12 marzo alle 17) nella versione del Balletto dell'Opera Nazionale di Odessa, con le musiche di Čajkovskij e le classiche coreografie di Marius Petipa e Lev Ivanov, che, reinterpretate con sensibilità contemporanea, esaltano la favola tragica dell'amore tra il giovane principe e la regina delle fanciulle cigno.

Suggellerà il cartellone della Danza a Cagliari (sabato 8 aprile alle 21 e domenica 9 aprile alle 17) la “Serata Ravel” della Rioult Dance di New York: in programma “Home Front”, “Wien”, “Prelude to Night” e “Bolero”, quattro coreografie create da Pascal Rioult, sulla falsariga della musica del grande compositore francese, tra note impressionistiche e la sensualità del Bolero. Una stagione interessante, pensata per affrontare diversi generi e stili, tra la perfezione della danza classica e le atmosfere oniriche e fantastiche del “Lago dei Cigni” e le derive più contemporanee pur racchiuse in una rigorosa partitura di corpi in movimento di “Anna Karenina” e della Serata Ravel, e infine, l'omaggio a un maestro del Novecento, il grande Antonio Gades simbolo del flamenco.
© 2000-2018 Mediatica sas