Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCulturaSolidarietà › A Porto Torres il Miracolo di Natale c’è stato
Mariangela Pala 21 dicembre 2016
Cambia la location ma la solidarietà resta. Anzi aumenta. Lo testimonia la terza edizione della manifestazione di “Miracolo di Natale a Porto Torres” che ha visto protagonista la comunità di Porto Torres, la generosità dei cittadini nel donare generi di prima necessità da distribuire alle famiglie bisognose che sfortunatamente soffrono per le evidenti soglie di povertà
A Porto Torres il Miracolo di Natale c’è stato


PORTO TORRES - Cambia la location ma la solidarietà resta. Anzi aumenta. Lo testimonia la terza edizione della manifestazione di “Miracolo di Natale a Porto Torres” che ha visto protagonista la comunità di Porto Torres, la generosità dei cittadini nel donare generi di prima necessità da distribuire alle famiglie bisognose che sfortunatamente soffrono per le evidenti soglie di povertà. Questa volta il fulcro della raccolta attorno alla quale è stato possibile portare le buste con i generi alimentari a lunga conservazione, prodotti per bambini e giocattoli, è stato il Palazzo del Marchese, spazio scelto in alternativa alla passeggiata coperta di via Mare a causa delle avverse condizioni meteo.

Tre piani di doni depositati sulle scale del palazzo durante l’intera giornata di lunedì, un quantitativo superiore rispetto allo scorso anno che ha superato ogni aspettativa. Un via vai continuo di adulti e bambini che hanno depositato i loro doni, piccoli gesti di partecipazione di grande significato per una comunità che vede crescere la povertà e assieme la solidarietà. Una non stop dalle 9 alle 21 che ha visto in prima linea gli organizzatori Marco Pireddu, Michele Murgia e la Consulta del volontariato sostenuti dal conduttore televisivo Gennaro Longobardi, ideatore del progetto.

Durante la giornata sono stati quattro i collegamenti in diretta con l'emittente televisiva Sardegna Uno che dalla scalinata di Bonaria ha diffuso le immagini della raccolta a Porto Torres, Bosa, Iglesias e da quest’anno anche Guasila e Sassari. «Per il prossimo anno Miracolo di Natale si auspica possa estendersi ad altre regioni - ha sottolineato Longobardi - interesse verso l’ iniziativa é stato già espresso da alcuni Comuni del centro e nord Italia». Una manifestazione destinata ad espandersi grazie ai tanti volontari che vi partecipano.

A Porto Torres hanno offerto la loro collaborazione anche gli studenti del Liceo linguistico guidati dal tutor Massimiliano Garau e i volontari dell’Anteas, della Caritas di San Gavino e Spirito Santo e le Vincenziane. Un contributo è arrivato anche dal trio comico cabarettista “Tre Amici Immaginari” che hanno animato i vari collegamenti della serata. L’evento era stato preceduto da una pre-raccolta presso i supermercati Conad e Granai che hanno aderito all’iniziativa e si è concluso alle 21 con una grande catena umana per trasferire i doni dal terzo al primo piano e caricarli sui camion per trasportarli nella sede della Consulta , in via Principe di Piemonte. Da lì le associazioni si metteranno al lavoro per consegnare quanto raccolto alle persone più sfortunate.
17:33
La Caritas ha ricavato una cinquantina di posti letto in più per fronteggiare l´emergenza: venti nella parrocchia di Sant´Eulalia alla Marina
© 2000-2017 Mediatica sas