Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoCronacaOpere › Abbanoa, concluso il secondo tratto dell´acquedotto a Oristano
Red 28 dicembre 2016
L´investimento in corso è di 800mila euro, stanziati dalla Regione tramite il mutuo destinato al Piano delle infrastrutture. Il primo tratto di nuovo acquedotto è già in esercizio. Il secondo invece verrà attivato oggi
Abbanoa, concluso il secondo tratto dell´acquedotto a Oristano


ORISTANO - E' arrivato a conclusione l'importane intervento di sostituzione 3,7 chilometri di acquedotto per Oristano. L'intervento è stato eseguito in due tronchi principali: il primo di 1.400 metri parte dalla SP Milis/Tramatza fino alla SP Milis/Bauladu (già attivo); il secondo (in fase di collegamento domani) di 2.300 metri parte dalla SP Milis/Bauladu e si dirama in direzione Santu Lussurgiu. L'investimento in corso è di 800mila euro, stanziati dalla Regione tramite il mutuo destinato al Piano delle infrastrutture.

Già nel primo tratto la vecchia rete, soggetta a continui guasti (spesso difficili da individuare), era stata sostituita con nuova tubazione, interamente realizzata in ghisa sferoidale, materiale più moderno e resistente. Con la nuova condotta, anche nella seconda parte dell'intervento programmato da Abbanoa, si manda finalmente in pensione il tratto più compromesso del vecchio acquedotto in cemento amianto, datato e con un tasso di dispersione elevatissimo. La messa in esercizio delle nuove condotte comporterà infatti un notevole risparmio di acqua.

Il primo tratto di nuovo acquedotto è già in esercizio. Il secondo invece (circa 2.300 ml) verrà attivato oggi mercoledì 28 Dicembre: le squadre Abbanoa sono sul posto dalle 7,30 del mattino. Abbanoa procederà con il collegamento della condotta, la successiva messa in esercizio delle nuove opere e la contestuale dismissione della vecchia condotta in cemento amianto. Fino all'ultimazione dei lavori verrà interrotta l'alimentazione idrica dei serbatoi serviti dall'acquedotto, ma sarà cura di Abbanoa garantire una scorta adeguata nei serbatoi con il fine di limitare i disservizi alle utenze servite.

Il primo tratto di nuovo acquedotto risulta già in esercizio, mentre si prevede di attivare il secondo tratto (circa 2.300 ml) il giorno Mercoledì 28 Dicembre 2016, con intervento a partire dalle ore 7:30, per cui fino all'ultimazione dei lavori verrà interrotta l'alimentazione idrica dei serbatoi serviti dall'acquedotto, con conseguenti possibili disservizi idrici all'utenza anche dovuti al riavvio graduale dell'acquedotto. Oggetto dell'intervento sarà il collegamento della nuova condotta alla condotta esistente, la successiva messa in esercizio delle nuove opere e la contestuale dismissione della vecchia condotta in cemento amianto. Sarà cura dei tecnici di Abbanoa garantire una scorta adeguata nei serbatoi con il fine di scongiurare e/o limitare i disservizi alle utenze servite.
Commenti
15:15 video
In Giunta il Piano urbano del Traffico della città di Alghero, con il coordinamento scientifico dell´ingegner Willi Hüsler. Grandi cambiamenti nel breve, medio e lungo termine. Cambierà il senso di marcia sulla via Cagliari con le auto in salita tra i parchi urbani. Si allarga la Ztl. Le parole dell´assessore Balzani
19/2/2018 video
Sopralluogo con l´assessore regionale all´Industria Maria Grazia Piras. Lavori per 600mila euro e infrastrutturazione completa. Le opere erano attese dal 2008 ma inspiegabilmente mai realizzate. Sul posto anche il senatore Silvio Lai e l'ex assessore Gianni Cherchi. Artigiani algheresi più che soddisfatti. Le parole di Mario Bruno, Raimondo Cacciotto e Ornella Piras
18:20
L´assessore all´Industria della Regione Sardegna ad Alghero: Siamo davanti a un bell’esempio di buone pratiche: richiesta di finanziamento da parte del Comune, somma erogata dalla Regione, inizio e conclusione dei lavori
18:21
Con la seconda tranche del progetto, pari a 493.922,67euro, proseguono a Sassari i lavori di rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi, con l´abbattimento delle barriere architettoniche
18/2/2018
Il piano dell’azienda prevede il cablaggio di oltre 44mila unità immobiliari (tra famiglie e imprese) entro 18 mesi dall’avvio dei lavori. In totale saranno posati circa 26mila chilometri di fibra, con un investimento complessivo a partire da 15 milioni di euro
© 2000-2018 Mediatica sas