Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaPescaOmaggio ai pescatori algheresi
Red 29 dicembre 2016
Programma “Porto Dentro”: sabato 31 le associazioni consegneranno degli attestati ai pescatori ancora in attività, ai pensionati, ed in memoria, ai familiari di coloro che non sono più in vita
Omaggio ai pescatori algheresi


ALGHERO - Le associazioni Lo Frontuni, l’Òmnium Cultural de l’Alguer, Vela Latina e Storie di Alghero, organizzano anche quest’anno una giornata dedicata ai pescatori ed alla marineria algherese. Sabato 31 di dicembre alle ore 10,30 in Piazza Civica, all’interno del programma “Porto Dentro” organizzato dalla Fondazione Meta, le associazioni consegneranno degli attestati ai pescatori ancora in attività, ai pensionati, ed in memoria, ai familiari di coloro che non sono più in vita.

In Piazza Civica, fra i Gozzi e le Spagnolette, verrà messa in evidenza l’importanza economica, sociale e linguistica che ha avuto e che continua ad avere la marineria algherese, vero patrimonio identitario e culturale di Alghero. Per secoli tra le banchine del porto si sono intrecciate mille storie di calafatti e di barche da pesca,di gozzi e spagnolette, di commercianti e di velieri, di nassaioli e di reti, di pesca di aragoste e di pesca dell’oro rosso, il corallo.

Anche se le barche tradizionali sono in fondo al porto lontane dalla muraglia e i calafatti non lavorano più al forte della Maddalenetta, la memoria rimane; perdere la memoria di questi mestieri e la lingua algherese, significa perdere la propria identità. Per questo motivo istituire ad Alghero un museo della Marineraia è un dovere, ed è anche un modo per trasmettere questa memoria alle nuove generazioni.
Commenti
19/1/2017
Specie ittiche difficili da trovare sulle nostre tavole e sui banchi delle pescherie. La Guardia costiera di Porto Torres ha sequestrato questa mattina oltre 20 chili di pesce privo di tracciabilità multando con una sanzione amministrazione di 1500 euro il titolare di nazionalità cinese di una rivendita di prodotti alimentari orientali, in località Predda Niedda
© 2000-2017 Mediatica sas