Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaEdilizia › Edilizia: approvate le direttive regionali
Red 29 dicembre 2016
La Giunta ha approvato le direttive regionali in materia di prestazione energetica. Si attuano così le disposizioni comunitarie e nazionali relative all’applicazione del metodo di calcolo delle prestazioni energetiche e dei requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici
Edilizia: approvate le direttive regionali


CAGLIARI - La Giunta Regionale, su proposta dell’assessore dell’Industria Maria Grazia Piras, ha approvato le direttive regionali in materia di prestazione energetica in edilizia. In tal modo, si attuano le disposizioni comunitarie e nazionali relative all’applicazione del metodo di calcolo delle prestazioni energetiche e dei requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici.

«Stiamo proseguendo nell’attuazione del Piano Energetico Regionale approvato nell’agosto scorso», dichiara Piras, commentando l’approvazione della delibera. «Con questo provvedimento, diamo le direttive per l’attestazione delle prestazioni energetiche degli edifici privati».

«Come sappiamo, gran parte del patrimonio edilizio in Sardegna ha una classe energetica molto bassa. Con i fondi del Por – continua la titolare dell’Industria – ci occuperemo degli immobili pubblici. Con questa delibera aiutiamo i privati ad avere una direzione chiara e omogenea nelle opere di efficientamento e mi auguro che in sede di finanziaria possa trovare spazio un fondo che agevoli gli investimenti delle famiglie per il miglioramento dell’efficientamento energetico delle proprie abitazioni».

Nella foto: l'assessore regionale Maria Grazia Piras
15:12
L’indagine della procura di Sassari tende a fare luce su fatti tra il 2016 e 2017. Nei guai un funzionario del Comune indagato insieme a due noti imprenditori edili e altre cinque persone. Indagini dei carabinieri
20/9/2018 video
Questa mattina, sono iniziati i primi lavori all´ingresso di Alghero, alla presenza dei Carabinieri e dei Vigili del fuoco, che ne assicurano la sicurezza. Si inizia con lo svuotamento dei piani “-2”, “-1” e “terra”, propedeutico al puntellamento dello stabile. Le immagini
© 2000-2018 Mediatica sas