Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroPoliticaAmbiente › Protezione Civile: quattro nuovi uffici
Red 29 dicembre 2016
La riorganizzazione prevede quattro sedi provinciali: Sud Sardegna e Città metropolitana di Cagliari (uffici a Cagliari e Villacidro), Sassari (Sassari e Olbia), Nuoro (Nuoro e Lanusei) e Oristano
Protezione Civile: quattro nuovi uffici


NUORO - Approvata la delibera che istituisce gli Uffici territoriali della Protezione Civile, come previsti dalla legge regionale 36 del 2013. La riorganizzazione prevede quattro sedi provinciali: Sud Sardegna e Città metropolitana di Cagliari (uffici a Cagliari e Villacidro), Sassari (Sassari e Olbia), Nuoro (Nuoro e Lanusei) e Oristano.

Le sedi saranno individuate tra gli immobili di proprietà regionale, provinciale o comunale per sfruttare l’esistente senza ulteriori aggravi finanziari. La delibera è stata presentata nei giorni scorsi alle rappresentanze sindacali alla presenza degli assessori Spano ed Erriu.

«Gli Uffici territoriali concorrono al completamento del complesso disegno del Sistema di Protezione civile – spiega l’assessora Donatella Spano –. Consentiranno l’organizzazione e la gestione del volontariato a livello territoriale, supporteranno ancora più da vicino i Comuni nella predisposizione dei piani comunali e, in ambito sovracomunale, nella predisposizione del programma di prevenzione rischi».
Commenti
22:55
Tra qualche giorno saranno posizionate le biciclette. Si chiude in questi giorni con l´installazione delle stazioni una lunga pratica dimenticata per anni nei magazzini degli uffici comunali. Un progetto difficilmente sostenibile dal punto di vista economico ma dal grande valore sociale e ambientale
27/3/2017
Lo stato di salute dello stagno del Calich, e relative discussioni, assomigliano sempre di piú alla malattia di Pinocchio, e fa ricordare il consulto medico dei tre corvi che lo vanno a visitare, con l´esilarante siparietto che tutti possono rileggersi, nel caso se lo fossero dimenticati
27/3/2017
Entro la fine dell’anno il punto di approdo di Cala Reale sull’isola dell’Asinara consentirà l’attracco agevole delle imbarcazioni, in particolare della nave della continuità territoriale Sara D
© 2000-2017 Mediatica sas