Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroSaluteSanità › Parte Asl Unica: Elisoccorso e Areus a Nuoro
Red 3 gennaio 2017
La sede della sanità sarda nel suo complesso sarà a Sassari, Nuoro ospiterà l´Areus, l´Azienda regionale per le emergenze urgenze, nuova nata nell´ambito della riforma. Nel capoluogo barbaricino ci sarà anche la regia dell´elisoccorso
Parte Asl Unica: Elisoccorso e Areus a Nuoro


NUORO - Una Asl unica al posto delle vecchie otto aziende sanitarie locali con l'obiettivo di abbattere i costi tra il 20 e il 30%, ridurre le liste di attesa e il numero di ricoveri inappropriati, che attualmente sono 24mila. I primi due giorni di attività per la nuova Azienda per la tutela della Salute (Ats) della Sardegna, un esperimento unico a livello nazionale per estensione territoriale del servizio.

L'Ats svolge le funzioni di programmazione aziendale e gestione complessiva dell'erogazione dei servizi sanitari e socio-sanitari che vengono così centralizzati. La nuova azienda opera anche come centrale di committenza per l'aggiudicazione dei contratti di concessione e sugli appalti pubblici, finora gestiti dalle otto Asl locali. Tra i compiti anche: l'omogeneizzazione e l'armonizzazione dei processi gestionali nel territorio in coordinamento con l'attività delle altre aziende sanitarie, accentrando le procedure concorsuali e selettive, il trattamento economico del personale, i magazzini e la relativa logistica, le reti informatiche, la comunicazione e le tecnologie sanitarie.

La sede della sanità sarda nel suo complesso sarà a Sassari, Nuoro ospiterà l'Areus, l'Azienda regionale per le emergenze urgenze, nuova nata nell'ambito della riforma. Nel capoluogo barbaricino ci sarà anche la regia dell'elisoccorso, che nell'Isola garantirà tre basi negli aeroporti di Cagliari, Alghero e Olbia con una spesa complessiva di 91 milioni di euro, da mettere a bando.

Nella foto: Fulvio Moirano, manager Asl Unica
Commenti
24/5/2018 video
Il gruppo della Lega accende i riflettori sul trasferimento delle sale operatorie e della degenza dell´ospedale Marino di Alghero e protesta contro le politiche della sanità nella Regione Sardegna. «Non si smantellano le eccellenze» gridano con forza gli esponenti politici. Tra loro infermieri e medici. Le parole dei coordinatori provinciale e cittadino, Ignazio Manca e Giorgia Vaccaro e quelle della sassarese Noemi Sanna. Le interviste sul Quotidiano di Alghero.
24/5/2018
In riferimento alle ultime dichiarazioni rilasciate sul futuro dei presidi ospedalieri di Alghero, l’Ats Sardegna-Assl Sassari rassicura tutta la cittadinanza del Distretto territoriale e garantisce che «non è previsto alcun piano di ridimensionamento dell’offerta dei servizi sanitari e chirurgici»
16:17
E’ durato quasi quattro ore, giovedì mattina a Carbonia, il confronto serrato tra l’assessore regionale della Sanità con il manager dell’Ats, la direttrice della Assl del Sulcis Maddalena Giua ed i ventitre sindaci del territorio
24/5/2018 video
«E´ l´inizio di un piano di smantellamento della sanità algherese. E´ una battaglia di civiltà e dignità rispetto alla quale non defletteremo». Parole di Michele Pais, questa mattina alla manifestazione della Lega davanti all´ospedale Marino di Alghero. E sull´addio a Forza Italia il leader dell´opposizione in Consiglio comunale è sferzante e taglia corto al microfono del Quotidiano di Alghero: «Sono un movimentista, non sono un politico da salotto e non mi piace dilungarmi in chiacchiere».
25/5/2018
«La Sanità non ha e non deve avere bandiere e colori politici. In questo siamo totalmente d’accordo col sindaco Mario Bruno e pure con alcune forze di Opposizioni più responsabili», dichiara il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Mimmo Pirisi
© 2000-2018 Mediatica sas