Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroSaluteSanità › Parte Asl Unica: Elisoccorso e Areus a Nuoro
Red 3 gennaio 2017
La sede della sanità sarda nel suo complesso sarà a Sassari, Nuoro ospiterà l´Areus, l´Azienda regionale per le emergenze urgenze, nuova nata nell´ambito della riforma. Nel capoluogo barbaricino ci sarà anche la regia dell´elisoccorso
Parte Asl Unica: Elisoccorso e Areus a Nuoro


NUORO - Una Asl unica al posto delle vecchie otto aziende sanitarie locali con l'obiettivo di abbattere i costi tra il 20 e il 30%, ridurre le liste di attesa e il numero di ricoveri inappropriati, che attualmente sono 24mila. I primi due giorni di attività per la nuova Azienda per la tutela della Salute (Ats) della Sardegna, un esperimento unico a livello nazionale per estensione territoriale del servizio.

L'Ats svolge le funzioni di programmazione aziendale e gestione complessiva dell'erogazione dei servizi sanitari e socio-sanitari che vengono così centralizzati. La nuova azienda opera anche come centrale di committenza per l'aggiudicazione dei contratti di concessione e sugli appalti pubblici, finora gestiti dalle otto Asl locali. Tra i compiti anche: l'omogeneizzazione e l'armonizzazione dei processi gestionali nel territorio in coordinamento con l'attività delle altre aziende sanitarie, accentrando le procedure concorsuali e selettive, il trattamento economico del personale, i magazzini e la relativa logistica, le reti informatiche, la comunicazione e le tecnologie sanitarie.

La sede della sanità sarda nel suo complesso sarà a Sassari, Nuoro ospiterà l'Areus, l'Azienda regionale per le emergenze urgenze, nuova nata nell'ambito della riforma. Nel capoluogo barbaricino ci sarà anche la regia dell'elisoccorso, che nell'Isola garantirà tre basi negli aeroporti di Cagliari, Alghero e Olbia con una spesa complessiva di 91 milioni di euro, da mettere a bando.

Nella foto: Fulvio Moirano, manager Asl Unica
Commenti
10:47
Un bimbo di un anno in pericolo di vita è stato trasferito dall’aeroporto di Alghero al Gaslini di Genova da un un Falcon 900 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare
18/2/2017
Dopo l´incontro di un mese fa con i dirigenti Asl sulla questione è calato il silenzio. Per questo l´associazione Il Labirinto chiede un intervento immediato o minaccia un´azione legale
© 2000-2017 Mediatica sas