Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariAmbienteEnogastronomia › Premio Ozzu Sardu ai migliori oli
Red 3 gennaio 2017
Ancora pochi giorni per partecipare al concorso. La proclamazione dei vincitori sarà ufficializzata in occasione della cerimonia di premiazione che si svolgerà a Sassari venerdì 27 gennaio 2017
Premio Ozzu Sardu ai migliori oli


SASSARI - Ci son ancora pochi giorni a disposizione dei produttori di olio per partecipare al secondo concorso Ozzu Sardu dedicato ai migliori oli extra vergine d’oliva prodotti in Sardegna: la consegna di due contenitori non contaminati da 500 cc deve avvenire entro e non oltre il 10 gennaio 2017 presso la sede della Coldiretti Sassari in via Budapest, 10/a. Tutti i campioni di olio ammessi alla gara saranno sottoposti a un esame organolettico e a un esame chimico-fisico. L’esame organolettico sarà effettuato da una commissione di degustazione (Panel) nominata dalla Camera di Commercio di Sassari e composta da un Capo Panel e da 8-12 assaggiatori iscritti nell’elenco regionale dei tecnici ed esperti di oli di oliva vergini ed extra vergini, che operano con il metodo del Panel Test e in base ad una scheda di analisi sensoriale.

La giuria, che opererà a porte chiuse, sarà assistita da un segretario nominato dalla Camera di Commercio di Sassari. I campioni di olio sottoposti agli esami saranno anonimizzati e muniti solo di una sigla distintiva. L’analisi chimico–fisica sarà effettuata da un tecnico della Coldiretti e da un tecnico Appos. Ciascun campione d’olio fornito dal produttore sarà analizzato con strumentazione Oxi Tester. Agli oli premiati sarà conferita una targa. Per tutti gli oli partecipanti non premiati è prevista la consegna di un attestato di partecipazione e di una scheda sintetica delle caratteristiche organolettiche e chimico fisiche. La proclamazione dei vincitori sarà ufficializzata in occasione della cerimonia di premiazione che si svolgerà a Sassari venerdì 27 gennaio 2017.

Il concorso si propone di valorizzare l’olio extra vergine di oliva prodotto nel nord Sardegna (province di Sassari e Olbia Tempio) e nelle altre provincie sarde, per favorirne la conoscenza e l’apprezzamento da parte dei consumatori; sostenere gli operatori del settore che tendono al miglioramento della qualità del prodotto; promuovere la Sardegna sfruttando la tipicità degli oli prodotti, la tradizione olivicola e olearia delle diverse zone di produzione quali elementi attrattivi e veicolanti per l’immagine del territorio. Il secondo concorso Ozzu Sardu prevede quattro sezioni: Sezione Aziende Nord Sardegna; Sezione Aziende Fuori Provincia; Sezione Hobbisti Nord Sardegna; Sezione Hobbisti Fuori Provincia. Saranno premiati gli oli delle quattro categorie che ottengono i primi tre posti per le tipologie: fruttato intenso, fruttato medio e fruttato leggero. Una menzione speciale sarà consegnata sia al miglior olio biologico sia al miglior monocultivar. L’iniziativa è promossa dalla Coldiretti Sassari, in collaborazione con il Comune di Sassari, la Camera di Commercio di Sassari e l’Appos.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas