Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCulturaManifestazioni › La befana arriva nelle spiagge di Balai e Scogliolungo
Mariangela Pala 6 gennaio 2017
Questa mattina la befana è arrivata sul Lungomare per regalare gioia e dolciumi a tutti i bambini. Gli sportivi dell’associazione “Kanosar” vestiti da befane hanno distribuito caramelle e simpatia nelle spiagge dello Scogliolungo e di Balai
La befana arriva nelle spiagge di Balai e Scogliolungo


PORTO TORRES - Questa mattina la befana è arrivata sul Lungomare per regalare gioia e dolciumi a tutti i bambini. Gli sportivi dell’associazione “Kanosar” vestiti da befane hanno distribuito caramelle e simpatia nelle spiagge dello Scogliolungo e di Balai. Purtroppo le basse temperature e le cattive condizioni del mare hanno costretto i canoisti a lasciare a terra i kaiak regalando comunque sorrisi ai più piccoli nella festa più dolce dell’anno.

L’appuntamento era stato fissato alle 11 allo Scogliolungo, il luogo da cui poi le vecchine si sono incamminate, percorrendo la pista ciclabile per raggiungere il litorale di Balai dove hanno intrattenuto i bambini tra giochi e risate. Un’invasione di arzille vecchiette per donare un dolce weekend a grandi e piccini.


* foto di Angelo Dedola
26/4/2017
Venerdì sera, la Sala conferenze della Fondazione Meta, a Lo Quarter, ospiterà la relazione del direttore dell´Istituto di terapia familiare di Firenze, co-fondatore e co-creatore dei Centri CoMeTe sulle “Nuove tecniche della mediazione familiare” in occasione dell’inaugurazione del Centro CoMeTe di Alghero
21:52
Sarà dedicata alla figura di Giorgio Asproni Sa die de sa Sardigna 2017. La festa del popolo sardo ricorda i “Vespri sardi”, ovvero l’insurrezione popolare del 28 aprile 1794 con la quale si allontanarono da Cagliari i piemontesi e il viceré Balbiano, in seguito al rifiuto del governo torinese di soddisfare le richieste dell’Isola
26/4/2017
Dopo la deposizione delle corone di fiori accanto alla lapide commemorativa del 25 aprile, l´inno di Mameli e il silenzio suonato dalla tromba solista della banda musicale “Luigi Canepa”
© 2000-2017 Mediatica sas