Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCulturaSicurezza › Formazione sicurezza in scadenza: seminario a Porto Torres
Mariangela Pala 7 gennaio 2017
La società SardegnAmbiente organizza per lunedì 9 gennaio presso la libreria Koinè il seminario "Sei Sicuro di essere Sicuro? - Formazione: si avvicina la scadenza" con l’obiettivo di chiarire quali sono le prossime scadenze in materia di formazione sulla sicurezza
Formazione sicurezza in scadenza: seminario a Porto Torres


PORTO TORRES - Perché la formazione erogata a lavoratori, preposti, dirigenti e datori di lavoro Rspp, sia efficace e in grado di favorire realmente una tutela della salute e sicurezza, deve essere costantemente aggiornata, specialmente in relazione alle modifiche normative e all’evoluzione dei rischi. La società SardegnAmbiente organizza per lunedì 9 gennaio presso la libreria Koinè il seminario "Sei Sicuro di essere Sicuro? - Formazione: si avvicina la scadenza" con l’obiettivo di chiarire quali sono le prossime scadenze in materia di formazione sulla sicurezza.

Inoltre si affronteranno le novità relative ai corsi di aggiornamento introdotti dall'Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016. Ed infatti entrambi gli accordi del 21 dicembre 2011 - in tema di formazione dei datori di lavoro che intendano svolgere i compiti del Servizio di Prevenzione e Protezione e dei lavoratori, dirigenti e preposti - prevedono l’aggiornamento della formazione, svolto in un arco temporale quinquennale. Il programma del seminario con inizio alle 18 prevede l’intervento del relatore Lello Cau, presidente provinciale della Confederazione Esaarco e direttore dei corsi di formazione di SardegnAmbiente.

La relazione verterà su alcuni punti cruciali come gli obblighi di aggiornamento previsti dalla legislazione in materia di sicurezza, le prossime scadenze previste dall’accordo Stato Regioni e le novità del nuovo accordo, oltre alle opportunità di finanziamento della formazione per le aziende aderenti a Esaarco. La partecipazione al seminario è gratuita. È possibile confermare la partecipazione inviando una mail all'indirizzo info@sardegnambiente.com o un messaggio su www.facebook.com/SardegnAmbiente/. Il numero dei posti è limitato ma nel caso le adesioni superassero il numero massimo stabilito si farà riferimento all'ordine cronologico di arrivo delle iscrizioni.
22:38
«Una follia. È inaccettabile che il Governo consideri l’Isola solo per farne un grande centro di accoglienza, con la complicità di una Giunta regionale sottomessa e servile rispetto alle decisioni del Governo», dichiara il consigliere regionale di Forza Italia Edoardo Tocco
24/3/2017
«Non si tratta più di progetti di accoglienza, ma è diventata una vera e propria invasione». Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu taglia corto sull’arrivo a Cagliari dei 900 profughi
22/3/2017
«Chi guadagna dal traffico di esseri umani? Una volta per tutte Pigliaru si opponga alla trasformazione della Sardegna in una terra di confino», chiede il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Marco Tedde, dopo la notizia di un nuovo arrivo di circa novecento migranti nell´Isola
23/3/2017
«La Regione punta su un modello di accoglienza diffusa sul territorio. Anci e Ministero degli Interni hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa che noi condividiamo. E’ la strada giusta per garantire ai migranti una vera ospitalità e reali opportunità di integrazione». Lo ha dichiarato l’assessore regionale degli Affari generali con delega all’immigrazione Filippo Spanu, che ha seguito sulla banchina del Molo Ichnusa le operazioni di primo soccorso ed assistenza ai migranti sbarcati oggi nel porto di Cagliari
23/3/2017
Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, insieme ad un artificiere dei Cacciatori di Sardegna di stanza ad Abbasanta, hanno fatto brillare una bomba a mano trovata dietro un muretto a secco
23/3/2017
La Protezione civile del Comune di Alghero si è dotata di due defibrillatori e dell’attrezzatura di primo soccorso che, in caso di necessità, costituiranno presidio operativo a garanzia dei cittadini
23/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot è attraccata questa mattina nel molo Ichnusa. A bordo, 740 uomini, 102 donne (di cui otto in stato di gravidanza) e 58 minorenni. Dopo le operazioni di prassi, verranno trasferiti nei centri di accoglienza sardi
© 2000-2017 Mediatica sas