Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaArresti › Mesina a processo per truffa
Red 9 gennaio 2017
L´ex Primula rossa del banditismo sardo alla sbarra con l´accusa di aver simulato il furto e l´incendio della sua Porsche Cayenne, in concorso con altri, quattro anni fa
Mesina a processo per truffa


NUORO – Graziano Mesina deve presentarsi davanti al giudice monocratico di Nuoro. Infatti, dopo la recente condanna a trent'anni di carcere per associazione a delinquere inflittagli dal Tribunale di Cagliari, l'ex primula rossa del banditismo sardo è accusato, in concorso con altri, di aver simulato il furto ed il successivo incendio della sua Porsche Cayenne nel marzo 2013, allo scopo di truffare un'assicurazione ed intascare i soldi del danno.

La prima udienza era stata rinviata per legittimo impedimento dei suoi avvocati. Il furto sarebbe avvenuto mentre Mesina ed il suo autista pranzavano in un ristorante di Villagrande. Poi, una telefonata dei “ladri” all'ex primula rossa del Supramonte, che a suo dire, si erano scusati con lui, dicendo di non sapere che il Suv fosse il suo e dandogli indicazioni per il ritrovamento.

L'auto era poi stata incendiata e ritrovata in una cava dismessa del Montalbo qualche giorno dopo. Secondo i giudici del Tribunale di Nuoro, però, il tutto si sarebbe trattato di una messa in scena per truffare l'assicurazione.
© 2000-2017 Mediatica sas