Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronaca › Rissa a Monte Rosello: denunciata 38enne
Red 10 gennaio 2017
La donna, che si allontanava dalla zona con un manganello di legno in mano, è stata denunciata in stato di libertà dalla Polizia per possesso di oggetti atti ad offendere
Rissa a Monte Rosello: denunciata 38enne


SASSARI – Ieri pomeriggio (lunedì), gli agenti della Sezione Volanti hanno denunciato in stato di libertà una 38enne sassarese, già nota alle Forze dell'ordine. I poliziotti sono intervenuti nel quartiere di Monte Rosello dove era stata segnalata una rissa in corso fra tre o quattro persone.

Sul posto, gli agenti non sono riusciti ad individuare tutti i partecipanti alla rissa, che nel frattempo erano scappati, ad eccezione di una donna, che si allontanava con un manganello di legno in mano. La donna in merito al possesso del randello, ha dichiarato che le sarebbe servito per difendersi durante il litigio avuto con il proprio compagno.

L’arma impropria è stata subito sequestrata alla 38enne che, una volta accompagnata in Questura, è stata denunciata in stato di libertà per possesso ingiustificato di oggetti ad offendere. Sono in corso ulteriori indagini per individuare le altre persone coinvolte nella rissa.
11:00
Salvatore Furesi, elettricista algherese, durante un'operazione nell'ospedale di Sassari, per un bypass al cuore, aveva ricevuto con una trasfusione del sangue infetto. La vicenda risale al 1988. La recente sentenza ha imposto al Ministero un risarcimento ai familiari di 960mila euro
19:06
Fortunatamente non si sono registrati feriti, visto che i bambini erano nelle aule, mentre gli operai si erano allontanati dal cantiere di Via Lanusei per la pausa pranzo
22/3/2017
Ieri, un 53enne camionista abruzzese ha sbagliato la manovra all´altezza del bivio di Losa, nel territorio comunale di Abbasanta, immettendosi contromano sulla principale arteria stradale isolana
23/3/2017
La Guardia di finanza di Cagliari ha concluso l´operazione “Adiuvandum”. Scoperta un´articolata truffa. Tra i denunciati, anche due dipendenti del Comune di Decimoputzu per peculato, appropriazione indebita e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche
22/3/2017
Riflettori su spesa pubblica e appalti. Individuati appalti pubblici irregolari per un valore di 225 milioni ha spiegato il generale di brigata Bruno Bartoloni, comandante regionale della Guardia di finanza
22/3/2017
Nei giorni scorsi, un foglio calunnie ed insulti verso monsignor Mosè Marcia, del quale si chiedono le dimissioni, è arrivato ad alcune parrocchie della Diocesi
© 2000-2017 Mediatica sas