Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › «La Regione aiuti gli allevatori»
Red 11 gennaio 2017
Il capogruppo dell´Udc in Consiglio Regionale Gianluigi Rubiu chiede «misure urgenti per il comparto agrozootecnico. Subito interventi a favore degli allevatori»
«La Regione aiuti gli allevatori»


CAGLIARI - Si riapre l’agenda sul prezzo del latte in Sardegna, con una mobilitazione che vede coinvolte le associazioni di categoria e si allarga all’arena politica regionale. Il capogruppo regionale dell’Udc Gianluigi Rubiu non ha dubbi sulla strada da intraprendere. «Non si può tollerare che il prezzo del latte per gli allevatori non arrivi neppure a coprire le spese minime – sottolinea – Si tratta di un’emergenza economica per la Sardegna. L’oro bianco dell’Isola deve essere protetto e tutelato». L’esponente centrista invoca interventi certi per il comparto.

«Basta ambiguità e salti nel buio, si convochi immediatamente la Quinta Commissione regionale (attività produttive e agricoltura), con un tavolo di confronto che veda coinvolti gli attori protagonisti i pastori, rappresentati dalla neo costituita organizzazione inter professionale specifica per il latte ovicaprino». La proposta del capogruppo Udc è chiara: «Proporremo alla Regione di ripristinare il prestito di conduzione alle aziende agro zootecniche oggi in forte difficoltà, in modo da evitare che gli allevatori siano ostaggio degli industriali». Non è l’unica mossa per evitare il tracollo del settore: «La Regione – spiega il capogruppo dei centristi – trovi le risorse, pari a circa 40milioni di euro, per azzerare i depositi di prodotto e acquisire quindi le scorte di formaggio nei caseifici isolani».

Soluzioni che consentirebbero di uscire da una crisi senza precedenti a causa del basso costo del latte pagato agli allevatori. «Con i portatori d’interesse – conclude Rubiu - ovvero allevatori, industriali, mondo della cooperazione si mettano in campo tutte le proposte per contrastare il declino del comparto. La politica sarda non può abbandonare il mondo agropastorale. Sarebbe un ulteriore fallimento di questa maggioranza. Sul latte e sul formaggio prodotto ruota la vera economia della Sardegna, con un indotto economicamente straordinario, visto che il mondo agricolo rappresenta la nostra storia, cultura e tradizione».

Nella foto: il consigliere regionale Gianluigi Rubiu
22/6/2017
Si scontrano quotidianamente con la necessità di spostarsi e con la difficoltà di trovare un volo piuttosto che una nave che con prezzi ragionevoli consenta loro di attraversare il mare. Questo mare così bello e cristallino che fa della mia terra d´origine la prima in Italia nella classifica delle più belle spiagge della penisola, ha rappresentato da sempre un grande limite in termini di pari opportunità per i Sardi
23/6/2017
L´assessore regionale degli Enti locali, nel suo intervento al convegno internazionale in corso di svolgimento nell´isola gallurese, ha auspicato una «collaborazione con l’Agenzia del Demanio per valorizzare i beni»
22/6/2017
Il G7 è un evento planetario, che sia stato organizzato a Cagliari è già di per sé un risultato che offre alla città una risonanza internazionale. Ma l’ottimo lavoro di Pigliaru permette alla Sardegna, nell’intesa costruita insieme a Corsica e Baleari, di porre sul tavolo il tema dello svantaggio dell’insularità e pone le premesse per ridefinire tutta la conseguente politica europea sui trasporti
22/6/2017
Se vogliamo nuove infrastrutture e nuova qualità anche nella vitale materia dei Trasporti, dobbiamo cogliere ogni opportunità perché le ragioni della Sardegna siano ben presenti alle Istituzioni nazionali ed internazionali
22/6/2017
Ieri mattina, è stata approvata in Consiglio regionale la mozione delle opposizioni (primo firmatario Luigi Crisponi dei Riformatori sardi) sul paventato accorpamento delle Camere di commercio
© 2000-2017 Mediatica sas