Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariTurismoCultura › Domenica si scopre Bonaria
Red 11 gennaio 2017
L´associazione Aloe Felice ed i movimenti di impegno civile L´Altra Cagliari e Presenza Cristiana, organizzano una “passillara” all´insegna del culto dei morti, al camposanto di Bonaria. L´escursione sociale, comprende la visita al cimitero di Bonaria, alla ricerca dei personaggi e dei Beati Santi, che hanno fatto la storia di Cagliari e della Sardegna
Domenica si scopre Bonaria


CAGLIARI - L'associazione Aloe Felice ed i movimenti di impegno civile L'Altra Cagliari e Presenza Cristiana, organizzano domenica 15 gennaio, una “passillara” all'insegna del culto dei morti, al camposanto di Bonaria. L'escursione sociale, comprende la visita al cimitero di Bonaria, alla ricerca dei personaggi e dei Beati Santi, che hanno fatto la storia di Cagliari e della Sardegna.

Si ricorderà lo scultore funerario Giuseppe Sartorio e la scomparsa misteriosa. Si racconteranno storie, racconti e aneddoti della città dei morti, dei Beati e dei Santi. Ed ancora, il delitto del custode della chiesa scomparsa di san Bardilio, le confraternita della Morte, El Castigos de Dio, il libro dei Morti, su carru de is animas in pena, l'ultimo pasto, il cimitero dei giustiziati, le reliquie sante.

Inoltre, ci si soffermerà ai sepolcri del silenzio di suor Teresa Tambelli, l'angelo dei Marianelli, di fra Nicola da Gesturi e di fra Lorenzo da Sardara. Il raduno è in programma alle ore 9.30 al parcheggio del Cis, in Viale Bonaria. La fine dell'escursione è prevista attorno alle 12. La prenotazione è obbligatoria, con un contributo sociale volontario di 5euro. Per ulteriori informazioni, si può telefonare all'associazione Aloe Felice, al numero 340/3602365.
17/4/2018
Firmato oggi il Protocollo d´Intesa promosso dai due Comuni di Alghero con lo stilista algherese, il cui obiettivo della collaborazione è la sperimentazione di forme di valorizzazione integrata negli ambiti della cultura e del turismo
17/4/2018 video
Nell´aula del Consiglio comunale riunito alla presenza delle massime cariche militari, la consegna delle 414 vittime di guerra nello studio di Raffaele Sari Bozzolo. L´elenco si compone dei nomi e cognomi di 195 militari morti durante la prima guerra mondiale, 156 caduti su tutti i fronti della seconda guerra mondiale e 63 civili. Le immagini
17/4/2018
Il 15 novembre 1995 la Conferenza generale dell’Unesco ha dichiarato il 23 aprile “Giorno internazionale del libro e dei diritti d’autore”, ma in quella data si festeggia anche San Jordi, patrono della Catalogna ed il “giorno degli innamorati” e, per questo, fin dal 15esimo Secolo, si usa regalare una rosa rossa all’innamorata e, dal 1925, un libro
© 2000-2018 Mediatica sas