Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoPoliticaReferendum › Ad Oristano referendum su Abbanoa
Red 18 gennaio 2017
Il sindaco Guido Tendas ha firmato il decreto sul referendum popolare consultivo proposto da un comitato di cittadini, che in poche settimane aveva raccolto 3272 firme. Si andrà alle urne domenica 19 marzo
Ad Oristano referendum su Abbanoa


ORISTANO - Il referendum comunale su Abbanoa si svolgerà domenica 19 marzo. Lo ha stabilito il sindaco di Oristano Guido Tendas che, con un decreto, ha fissato la data del referendum consultivo. Le operazioni di voto si svolgeranno in un’unica giornata, dalle ore 8 alle 20, mentre lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi.

Sulla scheda, gli oristanesi troveranno il seguente quesito: “Volete voi che il Comune adotti tutti gli atti ed effettui tutte le azioni necessarie affinché Oristano possa gestire direttamente il servizio idrico?”. La consultazione referendaria è stata richiesta da un comitato di cittadini, che ha depositato in Comune 3400 firme. Il regolamento per la disciplina del Referendum di iniziativa popolare approvato dal Consiglio comunale stabilisce che i seggi elettorali siano collocati preferibilmente nelle sedi comunali, mentre le sezioni potranno essere accorpate ed in numero ridotto rispetto alle altre consultazioni.

Il regolamento stabilisce che “Il quesito sottoposto a referendum è approvato se alla votazione ha partecipato la maggioranza degli elettori e se ha conseguito la maggioranza dei voti validamente espressi. Quando al referendum ha partecipato la maggioranza degli elettori, il Consiglio Comunale è tenuto a deliberare entro trenta giorni dalla proclamazione dei risultati della consultazione sia se intende conformarsi al risultato di essa, indicando i provvedimenti ed i tempi di attuazione, sia se intende discostarsi. In quest'ultimo caso il mancato recepimento delle indicazioni referendarie deve essere assunto dal Consiglio Comunale con deliberazione motivata”.
© 2000-2018 Mediatica sas