Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportRugby › Stagione da incorniciare per l´Amatori Rugby
Marcello Moccia 1 maggio 2007
Quarto posto in classifica. L´Amatori Alghero giocherà per il sesto anno consecutivo in serie A. Il rugby in Sardegna è e resta rappresentato dall’alfiere Alghero
Stagione da incorniciare per l´Amatori Rugby


ALGHERO – Quello che inizierà a settembre sarà il sesto campionato dell’Amatori Alghero in serie A. Non riesce il colpo di reni all’ultima giornata al Promopack Brescia costretto alla sconfitta a Maria Pia (23-12) terreno di gioco più che amico dell’Amatori Alghero che quest’anno davanti al suo pubblico ha steccato solo con la fortissima corazzata Venezia. Con la nuova riforma dei campionati, il Brescia resterà sempre in serie A, ma in base alla nuova nomenclatura ripartirà dalla serie A2 poiché ha chiuso questo torneo aldilà della sesta posizione. Quinta piazza finale per la formazione di Piero Molinaro con 55 punti finali frutto di 10 vittorie (sei all’Invernici e quattro in trasferta) a fronte di 11 sconfitte totali, quattro nelle quali allo sprint del campionato. L’elité della serie A resta ad appannaggio di Colorno, Alghero, Badia e Udine oltre alla perdente dei playoff (qualificate Venezia e Prato che incroceranno Roma e San Marco) e alla neopromossa dalla serie B. L’Amatori Alghero conclude in maniera trionfale in girone di ritorno coinciso con sei vittorie e un pareggio nelle ultime otto giornate “macchiate” dalla sconfitta onorevole di sette giorni fa a Venezia. La vittoria dell’Amatori vale, invece, la quarta piazza finale in classifica con 58 punti. Un bottino davvero di tutto rispetto. Era l’ultimo braccio di ferro stagionale per il Brescia chiamato a vincere a Maria Pia centrando anche il bonus-mete e sperare al contempo di un passo falso di Udine. Così non è stato. Il campo premia algheresi e friulani condannando il Brescia a ripartire dalla serie A2. Bianco-azzurri con il pilone Bergamini recuperato oltre a Zarrillo, Rogato e Galanti. Per la prima volta dopo otto turni, Brescia torna a casa con le mani vuote. In questo campionato in 17 occasioni su 22 totali i bresciani aveva marcato punti. Gabriel Tamburri e Jorge Prezioso, nello specifico l’estremo e il mediano di mischia, i due ex dell’incontro. L’Alghero parte benissimo e fa subito la voce grossa trovando nel breve volgere di un quarto d’ora i punti che valgono il 10-0. A realizzarli prima una meta di Negrillo abilmente trasformata da Hernan Fulladoza e successivamente un piazzato dello stesso mediano d’apertura argentino. Brescia tarda a carburare e a trovare il bandolo della matassa. Alghero superiore nelle ripartenze e nell’organizzazione di gioco nonché nella maggiore pressione garantita dal suo pack di mischia. Le azioni dei trequarti bresciane sono state, almeno nella prima frazione di gara, ordinari amministrazione per i locali. Nella fase centrale del primo tempo, l’Amatori Alghero aumenta il gap portandosi sul 17-0 in virtù della meta di Corolenco anche questa trasformata da Fulladoza. Con le pive nel sacco, Brescia appare più guardingo al via della ripresa. Molinari muta qualcosa chiudendo maggiore apporto ai suoi che presidiano con maggiore frequenza i 22 metri algheresi. Arriva subito la meta di Castiglia che però Tomaghelli non trasforma (17-5). L’azione ospite è più convinta. Rack e moul vedono la supremazia dei catalani che iniziano a soffrire nella velocità della azioni alla mano portate dai trequarti avversari. I colpi del ko li da ancora Fulladoza che in rapida successione mette a segno due calci di punizione che tagliano le gambe a Prezioso e compagni (23-5). L’Alghero guadagna euforia e carica. Brescia incassa il colpo ma non arretra il baricentro. Nei minuti finali meta della magra consolazione firmata da Ricci e successivamente trasformata al centro dei pali da Tomaghelli. Vince l’Alghero che in casa si conferma super. La squadra di Stefano Bordon giocherà per il sesto anno consecutivo in serie A. Il rugby in Sardegna è e resta rappresentato dall’alfiere Alghero.

Nella foto la rosa dell'Amatori Rugby Alghero 2006-2007
Commenti
20:02
Finisce in parità, 15-15, l’anticipo della 14esima giornata del girone 3 del campionato di Serie A tra Amatori Alghero e Bingo family Amatori Catania, che si dividono la posta. Domenica prossima, il XV algherese sarà impegnata nella difficile trasferta sul campo del Prato Sesto
© 2000-2019 Mediatica sas