Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaPoesia › Poesia: quarta edizione del Concorso Luca Scognamillo
Red 2 febbraio 2017
Numerosi gli alunni delle scuole superiori cittadine che hanno partecipato alle precedenti edizioni. Ancora pochi giorni per consegnare le poesie nella segreteria del Liceo Classico linguistico G.Manno
Poesia: quarta edizione del Concorso Luca Scognamillo


ALGHERO – Scade venerdì 10 febbraio il termine per la consegna degli elaborati per partecipare alla quarta edizione del concorso di poesia dedicato al ricordo del poeta Luca Scognamillo.Il bando e la locandina relativi al concorso sono stati inviati a tutte le scuole superiori del Comune di Alghero e sono comunque consultabili sul sito internet del Liceo Classico linguistico G.Manno, ma è anche possibile richiedere il bando per e-mail, scrivendo all’indirizzo web liceo2012@tiscali.it.

Il concorso nasce per volontà dei genitori di Luca, in collaborazione con il Liceo Classico Linguistico G.Manno, scuola in cui il ragazzo ha studiato maturando il proprio percorso poetico e dove ha affinato un sensibile talento letterario incoraggiato e sostenuto dai suoi insegnanti. I premi per i giovani studenti sono istituiti dai genitori del giovane poeta algherese, con lo scopo di promuovere, valorizzare e diffondere l’impegno e la passione per la produzione poetica.

Molti gli studenti delle scuole cittadine che, incoraggiati dai loro insegnanti, si sono avvicinati (qualcuno anche per la prima volta) all’esperienza poetica e hanno preso parte alle prime tre edizioni del concorso vivendo con trepidante emozione il momento della cerimonia di premiazione, nella consapevolezza che la loro partecipazione al concorso dedicato a Luca, aveva assunto un significato che andava ben oltre l’attesa di un risultato e la proclamazione dei vincitori, ma significava, sentirsi in qualche modo più vicini, ricordare attraverso la poesia il giovane poeta che, come loro, aveva iniziato a comporre versi in giovanissima età e considerava la vita stessa “poesia”. I genitori di Luca, gli insegnanti del Liceo Manno ed il dirigente scolastico AntonioUda, «auspicano una sempre più numerosa partecipazione da parte degli studenti e si augurano che, oltre a portare avanti il messaggio di Luca, i giovani sviluppino l’interesse verso la poesia “come strumento di conoscenza di se stessi e del mondo”».

Nella foto (di Lorenzo Muzlinger): gli appunti di Luca
© 2000-2018 Mediatica sas