Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaAmministrazioneDe Vizia, Ambiente 2.0, Ciclat. Alghero ostaggio, prima sentenza
S.O. 14 febbraio 2017
Nei prossimi giorni il nuovo atto in Tribunale. Continua la guerra per accaparrarsi la gestione dell´appalto da circa 60milioni di euro (sette anni) per la raccolta integrata dei rifiuti urbani di Alghero. Occhi puntati al 16 febbraio
De Vizia, Ambiente 2.0, Ciclat
Alghero ostaggio, prima sentenza


ALGHERO - Occhi puntati al 16 febbraio, quando il Consiglio di Stato ha anticipato la trattazione al merito nel ricorso intentato dalla Ambiente 2.0 chiedendo l'annullamento dell'iniziale aggiudicazione in proprio favore e la contestuale nuova assegnazione alla Ciclat [LEGGI] dell'appalto da circa 60milioni di euro (sette anni) per la raccolta integrata dei rifiuti urbani di Alghero. Quello dell'Ambiente 2.0 è solo il primo dei due ricorsi che tengono in ostaggio la città da più di un anno.

Sempre in Consiglio di Stato, infatti, pende il ricorso intentato dalla società De Vizia Transfer Spa sulla decisione del Tar Sardegna del 26 giugno 2016, che confermava la piena validità del bando di gara [LEGGI]. Sentenza in questo caso attesa per maggio, ma che rischia di allungare troppo i tempi non permettendo all'Amministrazione (in caso di nuova conferma del pronunciamento del Tar e quindi di piena validità della gara) di avviare il nuovo servizio neppure per l'estate 2017.

A questo punto, è difficile capire che orientamento assumerà l'Amministrazione comunale dopo il 16 febbraio. All'indomani del pronunciamento, infatti, gli uffici dell'Assessorato all'Igiene urbana potrebbero anche rompere gli indugi e firmare il contratto con Ciclat o Ambiente 2.0. Servizio che comunque rimarrebbe appeso al ricorso De Vizia: ecco perché non è da escludere che ogni decisione venga rimandata a maggio. Ipotesi questa, che farebbe slittare la firma del contratto in piena estate e probabilmente non consentirebbe l'imminente avvio del nuovo capitolato.
21/7/2017
Ieri sera, il sindaco di Alghero Mario Bruno ha incontrato i rappresentanti dell´Udc, partito che ha confermato l´appoggio esterno all´attuale Amministrazione. Il partito centrista ha messo in chiaro alcuni punti chiave per far si che l´esperienza vada avanti
21/7/2017
Udc mostra i muscoli e pone la chiusura del distretto della creatività insediato nell´ex Caserma dei carabinieri di via Simon tra gli ultimatum per proseguire l´esperienza amministrativa algherese
22/7/2017
E´ entrato in servizio nei giorni scorsi il portavoce del sindaco Antonio Muglia 33 anni, giornalista professionista, scelto tra gli oltre venti candidati che hanno partecipato al bando
21/7/2017
Sarà affrontato in consiglio comunale il riconoscimento parziale del debito fuori bilancio in seguito alla reintegrazione dell’ex dirigente Marcello Garau, licenziato in maniera illegittima sette anni fa
21/7/2017
Il gruppo di maggioranza dell´assemblea comunale cittadina ha infatti deciso di discutere direttamente in Consiglio le pratiche già calendarizzate e pronte per essere affrontate dalle commissioni
© 2000-2017 Mediatica sas