Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaAmministrazioneDe Vizia, Ambiente 2.0, Ciclat. Alghero ostaggio, prima sentenza
S.O. 14 febbraio 2017
Nei prossimi giorni il nuovo atto in Tribunale. Continua la guerra per accaparrarsi la gestione dell´appalto da circa 60milioni di euro (sette anni) per la raccolta integrata dei rifiuti urbani di Alghero. Occhi puntati al 16 febbraio
De Vizia, Ambiente 2.0, Ciclat
Alghero ostaggio, prima sentenza


ALGHERO - Occhi puntati al 16 febbraio, quando il Consiglio di Stato ha anticipato la trattazione al merito nel ricorso intentato dalla Ambiente 2.0 chiedendo l'annullamento dell'iniziale aggiudicazione in proprio favore e la contestuale nuova assegnazione alla Ciclat [LEGGI] dell'appalto da circa 60milioni di euro (sette anni) per la raccolta integrata dei rifiuti urbani di Alghero. Quello dell'Ambiente 2.0 è solo il primo dei due ricorsi che tengono in ostaggio la città da più di un anno.

Sempre in Consiglio di Stato, infatti, pende il ricorso intentato dalla società De Vizia Transfer Spa sulla decisione del Tar Sardegna del 26 giugno 2016, che confermava la piena validità del bando di gara [LEGGI]. Sentenza in questo caso attesa per maggio, ma che rischia di allungare troppo i tempi non permettendo all'Amministrazione (in caso di nuova conferma del pronunciamento del Tar e quindi di piena validità della gara) di avviare il nuovo servizio neppure per l'estate 2017.

A questo punto, è difficile capire che orientamento assumerà l'Amministrazione comunale dopo il 16 febbraio. All'indomani del pronunciamento, infatti, gli uffici dell'Assessorato all'Igiene urbana potrebbero anche rompere gli indugi e firmare il contratto con Ciclat o Ambiente 2.0. Servizio che comunque rimarrebbe appeso al ricorso De Vizia: ecco perché non è da escludere che ogni decisione venga rimandata a maggio. Ipotesi questa, che farebbe slittare la firma del contratto in piena estate e probabilmente non consentirebbe l'imminente avvio del nuovo capitolato.
7:54
Aumentano le tariffe dei servizi cimiteriali con una disparità notevole tra il cimitero di via Balai e il nuovo camposanto realizzato di recente in località Ponte Pizzinnu
18:20
Dura condanna ai comportamenti litigiosi e irrispettosi tenuti dai colleghi sia di minoranza che di maggioranza durante la seduta dell’ultimo consiglio comunale da parte dei consiglieri di minoranza Claudio Piras e Franco Pistidda
26/2/2017
Sei consiglieri di minoranza (Massimo Cossu, Massimiliano Ledda, Costantino Ligas, Gian Luca Tanda, Davide Tellini e Alessandro Carta) insieme all’esponente del gruppo misto di maggioranza Paola Conticelli si dissociano dai comportamenti offensivi e umilianti che hanno caratterizzato l’ultima seduta del consiglio comunale
27/2/2017
Martedì 28 febbraio alle 16 a Palazzo Ducale nuova seduta. Tutti i punti all´ordine del giorno: da Dup alla mozione sullo sportello unico per spettacoli ed eventi
30/1/2017
L’incarico del presidente del Parco dell’Asinara sarebbe «incompatibile con altri incarichi pubblici»La proposta di delibera del Consiglio comunale convocato per domani mattina (martedì) sull’isola dell’Asinara non lascia spazio a dubbi sul ruolo del futuro presidente del parco dell’Asinara
© 2000-2017 Mediatica sas