Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCulturaUniversità › Relazioni internazionali: Sassari arriva in Palestina
Red 16 febbraio 2017
Una serie di importanti incontri finalizzati ad ampliare i rapporti internazionali del Dipartimento di Giurisprudenza dell´Università turritana si sono tenuti nei giorni scorsi in Palestina
Relazioni internazionali: Sassari arriva in Palestina


SASSARI - Una serie di importanti incontri finalizzati ad ampliare i rapporti internazionali del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Sassari si sono tenuti nei giorni scorsi in Palestina. Gabriella Ferranti, titolare della cattedra di Diritto dell’Unione europea e dell’insegnamento di Tutela internazionale dei diritti umani, ha incontrato in Palestina il rettore dell’Università Al Quds nella sede di Gerusalemme Imad Abu Kished ed i docenti delegati all’internazionalizzazione Hasan Dweik, la delegata Erasmus Safa Nassereldin, oltre al direttore del Dipartimento di Giurisprudenza. In questa Università, il direttore del Corso di laurea in European Studies Shadi Abuzarqa ha manifestato un grande interesse per l’avvio di una collaborazione proficua sia nell’ambito della ricerca, sia nei programmi di mobilità degli studenti e dei docenti.

All’Università governativa Al- Istiqlal di Gerico, la docente è stata ricevuta dal rettore Abdelnaser A.Qadumi e ha incontrato il direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Nizam Salahat, oltre al responsabile dei rapporti internazionali Mohammed K.Haroun. «Con i rettori, i direttori dei Dipartimenti di Giurisprudenza e con i colleghi responsabili dell’internazionalizzazione delle università visitate, sono state analizzate interessanti opportunità di collaborazione che ritengo significative per il nostro Dipartimento e per il nostro Ateneo», ha detto Ferranti. Ulteriori incontri si sono tenuti con il rettore dell’Al-Quds open University di Gerico e Rateb Abu RahMah, un'Università con circa 65mila iscritti. La professoressa Ferranti ha poi avuto un colloquio con Nafe Hasan, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza della Palestine Ahliya University con sede a Betlemme. Un altro incontro significativo si è svolto con Moustafà Abdel Baqi, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza della Birzet University (Ramallaq), che vanta un campus ampio e ben strutturato.

«Le Università palestinesi mostrano una grande sensibilità per la dimensione internazionale dei loro corsi e favoriscono la mobilità di docenti e studenti in uscita e in entrata e progetti comuni di ricerca. Hanno, del resto, campus con servizi adeguati e con alloggi di qualità disponibili per docenti e studenti ospiti», ha dichiarato Gabriella Ferranti. Sono infatti numerosi gli atenei italiani, europei ed extraeuropei che hanno stabilito accordi e convenzioni con queste Università. Durante i diversi incontri, Ferranti ha illustrato il corso di laurea in Sicurezza e cooperazione internazionale istituito quest’anno nell'Ateneo sassarese, riscontrando un notevole interesse da parte delle Università visitate ad avviare accordi per progetti di mobilità dei docenti e degli studenti. «Si tratta adesso di valutare la fattibilità dei programmi di collaborazione e di mobilità che mi auguro possano portare presto a buoni risultati», osserva il direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Gian Paolo Demuro. Gabriella Ferranti ha preso anche contatto con la Presidenza dell’Ordine forense palestinese, la cui sede è stata fondata dall’Unione europea, che ha dimostrato grande interesse ad avviare un rapporto di collaborazione sia con l’Ateneo, sia con l’Ordine sassarese.
20/9/2017
Premiato gli studenti della Scuola di Architettura dell’Università degli studi di Cagliari: importante riconoscimento agli allievi del laboratorio integrato di progetto e costruzione della Facoltà di Ingegneria e architettura
19/9/2017
L’Università degli studi di Sassari ha partecipato, come membro della delegazione ufficiale Italiana, alla 13esima Conferenza delle parti della Convenzione Onu sulla lotta alla desertificazione, che si è svolta ad Ordos (nella Mongolia interna), dal 6 al 16 settembre
© 2000-2017 Mediatica sas