Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaAmministrazione › Rifiuti: il Consiglio di Stato dice Ciclat
S.O. 16 febbraio 2017
Respinto anche dal consiglio di stato il ricorso di Ambiente 2.0 in merito all´appalto per la raccolta integrata dei rifiuti urbani di Alghero. In ballo l´avvio del nuovo servizio
Rifiuti: il Consiglio di Stato dice Ciclat


ALGHERO - Anche il Consiglio di Stato (sezione Quinta) dà ragione alla Ciclat Trasporti Soc. Coop. Si è svolta questa mattina (giovedì) l'udienza presso il Consiglio di Stato in merito al ricorso intentato dalla Ambiente 2.0 contro l'aggiudicazione dell'appalto da circa 60milioni di euro (sette anni) per la raccolta integrata dei rifiuti urbani di Alghero. Confermata la sentenza del Tar del giugno 2016 [LEGGI].

Quello dell'Ambiente 2.0 è solo il primo dei due ricorsi che tengono in ostaggio la città da più di un anno, e non hanno permesso agli uffici dell'assessorato all'Ambiente fino ad oggi di avviare il nuovo appalto. Sempre in Consiglio di Stato, infatti, pende il ricorso intentato dalla società De Vizia Transfer Spa sulla decisione del Tar Sardegna che confermava la piena validità del bando di gara [LEGGI]. Sentenza in questo caso attesa per maggio.

Occhi puntati a questo punto su Sant'Anna dove dalle prossime ore si capiranno meglio le intenzioni degli uffici. E' molto probabile che l'amministrazione rompa gli indugi e proceda con la firma del contratto che dà ufficialmente avvio al rinnovato servizio d'igiene urbana. Appalto che comunque rimarrebbe appeso all'ultimo grado del ricorso De Vizia, seppur già parzialmente favorevole al Comune di Alghero nella sentenza del Tar.
21:36
La proposta degli uffici è stata subito accolta dal commissario straordinario, Antonella Giglio. Le domande devono essere presentate entro mercoledì 8 marzo
30/1/2017
L’incarico del presidente del Parco dell’Asinara sarebbe «incompatibile con altri incarichi pubblici»La proposta di delibera del Consiglio comunale convocato per domani mattina (martedì) sull’isola dell’Asinara non lascia spazio a dubbi sul ruolo del futuro presidente del parco dell’Asinara
© 2000-2017 Mediatica sas