Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronaca › Sassari, sorpreso con telecamera a esame patente
Red 17 febbraio 2017
Ieri pomeriggio, gli agenti della locale Sezione Volanti hanno denunciato in stato di libertà un 25enne asiatico, residente nel capoluogo turritano e regolare sul territorio nazionale, per truffa ai danni dello Stato
Sassari, sorpreso con telecamera a esame patente


SASSARI – Ieri pomeriggio (giovedì), gli agenti della Sezione Volanti di Sassari hanno denunciato in stato di libertà un 25enne cinese, residente nel capoluogo turritano e regolare sul territorio nazionale, per truffa ai danni dello Stato. I poliziotti sono intervenuti alla Motorizzazione Civile, dove si stavano tenendo degli esami di teoria per il conseguimento della patente di guida.

Il funzionario pubblico addetto alla supervisione dei candidati, che in più occasioni aveva ricordato ai candidati di non far uso di apparecchi elettronici e di spegnere i cellulari, si è insospettito del giovane, in quanto nei vari passaggi fatti in corrispondenza della postazione con un'apparecchiatura elettronica in grado di rilevare onde magnetiche, aveva rilevato dei forti segnali. Una volta terminato l’esame, il giovane cinese è stato accompagnato in una stanza, dove è stato sottoposto a perquisizione personale, e trovato in possesso di una fascia elastica nascosta sotto la felpa, composta di diverse tasche all’interno delle quali c'erano una chiavetta per connessione internet, una radio trasmittente Gsm, una microcamera ed un auricolare, il tutto collegato ad una batteria al litio.

Si presume quindi che il candidato fosse in collegamento con altra persona, che dall’esterno forniva le soluzioni alla domande del test. Da qui, è scattata la denuncia in stato di libertà per truffa ai danni dello Stato.
23/6/2017
Inchiesta clamorosamente ridimensionata. Revocate le misure cautelari nei confronti di Antonello Usai, Giansalvo Mulas e Giancarlo Chessa. Annullate quelle di Antonello Cuccureddu ed Efisio Balbina. Accolte tutte le richieste dei legali
17:06
«Ieri pomeriggio intorno alle 14.30, si è reso necessario l’invio d’urgenza di un detenuto di nazionalità italiana presso il vicino pronto soccorso per aver ingerito plexiglass tanto che una volta giunti in ospedale è stato necessario che lo stesso venisse sottoposto ad intervento chirurgico», denuncia il segretario generale aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra
23/6/2017
Mercoledì pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Tortolì sono intervenuti per un litigio tra due uomini fra due africani e due 21enni ogliastrini, residenti a Tortolì ed a Villagrande
22/6/2017
False borse Chanel in vendita in negozio: sequestrato un laboratorio di articoli contraffatti nel centro di Porto Rotondo. Complessivamente, le perquisizioni eseguite hanno permesso di porre sotto sequestro 196 articoli recanti marchi contraffatti
© 2000-2017 Mediatica sas