Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAnimali › Stage di dog dance a Olmedo
Red 17 febbraio 2017
La Dog Dance che si terrà a Olmedo il 4-5 marzo con il docente Paola Costantino, tra i massimi esperti in Italia di questa disciplina sportiva cinofila
Stage di dog dance a Olmedo


OLMEDO - Ultimi posti per partecipare allo stage teorico – pratico di dog dance. L’evento sportivo sarà ospitato per la parte pratica nel centro cinofilo ComuniCanem, mentre la parte teorica si svolgerà negli spazi del vicino B&B Funtana de Talia. Il relatore del corso, a numero chiuso, arriva da Milano ma è di origini sarde. È l’istruttore cinofilo Paola Costantino, tra i massimi esperti in Italia di questa nuova disciplina sportiva cinofila che dal 2015 è stata ufficialmente riconosciuta dall'Enci (Ente Nazionale Cinofilia Italiana).

Dal 2007 Paola Costantino pratica Dog dance e ha organizzato numerosi corsi in tutta Italia, invitando anche stranieri molto noti in questa attività, da Donelda Guy a Richard Curtis, a Vanda Gregorova, Alena Smolikova, ecc. È stata la prima persona a creare in Italia un circuito di gare nazionali e internazionali. È valutatore internazionale, ha organizzato la Dog dance alla Mondiale cinofila di Milano nel 2015 e ha partecipato come giudice. Fondatrice dell'associazione Dog Dance Italia che ha lo scopo di diffondere la disciplina in varie regioni d'Italia e in Sardegna collabora dal 2015 con l'associazione ComuniCanem di Olmedo.

È responsabile della Dog dance in Enci ed è stata nominata delegato ufficiale nella commissione internazionale FCI (Federazione Cinologica Internazionale) di Dog Dance in rappresentanza dell'Enci e della nostra nazione. Il programma formativo della due giorni olmedese spazierà dalle origini, la storia e le regole di questo sport, alle tecniche per addestrare il proprio cane a svolgere determinate figure, fino alla creazione di una piccola coreografia. La Dog dance, nata in America negli anni ’80, è entrata in Europa dall’Inghilterra negli anni ’90. Consiste nel far eseguire al cane esercizi e figure a tempo di musica, con l’obiettivo di mostrare il cane e il conduttore in un programma musicale creativo, che metta in evidenza il lavoro di squadra. Non è indispensabile che il conduttore sia un ballerino, conosca o esegua passi di danza.

Nella Dog dance la “star” principale è il cane, e sia il motivo musicale che la struttura della coreografia vengono costruiti per valorizzare il suo temperamento e le sue particolari caratteristiche. L’attività, se svolta nel modo corretto e sempre nel rispetto del benessere e della dignità dell’animale, oltre ad essere molto divertente, può risultare utile per rafforzare il legame e la complicità tra il conduttore e il proprio amico a quattro zampe, oltre a sviluppare nel cane diverse abilità. Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato con qualifica "Dogdance Handler".
Commenti
19/7/2017
Su segnalazione di un operatore nautico, pronto intervento del personale del Parco di Porto Conte che ha consentito l’invio dei soccorsi prestati dalla locale stazione e della base navale del Corpo Forestale di stanza ad Alghero. Importante riunione al Parco di Porto Conte venerdì 28 luglio, per scongiurare l’interruzione del progetto Life dop la decisione dell’Enac
17/7/2017
Da sempre protagonista della leggenda presso gli antichi, questo uccello torna sulla terra solo per un breve periodo dell´anno e si può sentire cantare soltanto quando è calato il buio completo nelle notti senza luna
17/7/2017
Il Comune lancia l’iniziativa “Adotta un cane e ricevi gli incentivi”, con l’intento di promuovere una campagna per l’affidamento degli amici a quattro zampe ospiti dei canili comunali e convenzionati
© 2000-2017 Mediatica sas