Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAnimali › Stage di dog dance a Olmedo
Red 17 febbraio 2017
La Dog Dance che si terrà a Olmedo il 4-5 marzo con il docente Paola Costantino, tra i massimi esperti in Italia di questa disciplina sportiva cinofila
Stage di dog dance a Olmedo


OLMEDO - Ultimi posti per partecipare allo stage teorico – pratico di dog dance. L’evento sportivo sarà ospitato per la parte pratica nel centro cinofilo ComuniCanem, mentre la parte teorica si svolgerà negli spazi del vicino B&B Funtana de Talia. Il relatore del corso, a numero chiuso, arriva da Milano ma è di origini sarde. È l’istruttore cinofilo Paola Costantino, tra i massimi esperti in Italia di questa nuova disciplina sportiva cinofila che dal 2015 è stata ufficialmente riconosciuta dall'Enci (Ente Nazionale Cinofilia Italiana).

Dal 2007 Paola Costantino pratica Dog dance e ha organizzato numerosi corsi in tutta Italia, invitando anche stranieri molto noti in questa attività, da Donelda Guy a Richard Curtis, a Vanda Gregorova, Alena Smolikova, ecc. È stata la prima persona a creare in Italia un circuito di gare nazionali e internazionali. È valutatore internazionale, ha organizzato la Dog dance alla Mondiale cinofila di Milano nel 2015 e ha partecipato come giudice. Fondatrice dell'associazione Dog Dance Italia che ha lo scopo di diffondere la disciplina in varie regioni d'Italia e in Sardegna collabora dal 2015 con l'associazione ComuniCanem di Olmedo.

È responsabile della Dog dance in Enci ed è stata nominata delegato ufficiale nella commissione internazionale FCI (Federazione Cinologica Internazionale) di Dog Dance in rappresentanza dell'Enci e della nostra nazione. Il programma formativo della due giorni olmedese spazierà dalle origini, la storia e le regole di questo sport, alle tecniche per addestrare il proprio cane a svolgere determinate figure, fino alla creazione di una piccola coreografia. La Dog dance, nata in America negli anni ’80, è entrata in Europa dall’Inghilterra negli anni ’90. Consiste nel far eseguire al cane esercizi e figure a tempo di musica, con l’obiettivo di mostrare il cane e il conduttore in un programma musicale creativo, che metta in evidenza il lavoro di squadra. Non è indispensabile che il conduttore sia un ballerino, conosca o esegua passi di danza.

Nella Dog dance la “star” principale è il cane, e sia il motivo musicale che la struttura della coreografia vengono costruiti per valorizzare il suo temperamento e le sue particolari caratteristiche. L’attività, se svolta nel modo corretto e sempre nel rispetto del benessere e della dignità dell’animale, oltre ad essere molto divertente, può risultare utile per rafforzare il legame e la complicità tra il conduttore e il proprio amico a quattro zampe, oltre a sviluppare nel cane diverse abilità. Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato con qualifica "Dogdance Handler".
Commenti
26/5/2017
Sanità animale: l´Istituto zooprofilattico sperimentale della Sardegna di Sassari è stato nominato laboratorio di riferimento internazionale per l´echinococco
29/4/2017
Si apre oggi la mostra regionale dei bovini da latte di razza Bruna e Frisona. Un evento atteso che, come ogni anno, mette in evidenza la grande qualità di allevamenti sardi, tra i migliori in termini di rispetto del benessere animale e con prodotti d’eccellenza, rinomati per le ottime caratteristiche alimentari
© 2000-2017 Mediatica sas