Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaMuseiRivive Casa Manno tra i musei di Alghero
Red 17 febbraio 2017
Obiettivo è l’inserimento di Casa Manno all’interno del sistema museale del Comune di Alghero. Concerti, presentazioni letterarie e discografiche, visite guidate, conferenze, borse di ricerca e corsi di formazione: gli eventi in programma per l'anno in corso
Rivive Casa Manno tra i musei di Alghero


ALGHERO - Sabato 18 febbraio alle ore 11 verrà presentato il piano di gestione triennale (2017-2019) di Casa Manno, il sistema informativo del museo, il nuovo logo e il sito rinnovato. Nel 2016 la Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” ha consolidato la propria presenza ad Alghero con l’individuazione di un responsabile della struttura, Mauro Porcu. A partire dalla primavera si è avviata una collaborazione con il Liceo Fermi di Alghero all’interno del programma scuola-lavoro, portato avanti per tutta l’estate grazie al pieno sostegno dei professori Mariolina Cosseddu, Pierluigi Piras e Giuseppe Serra.

Nel 2017 partirà la collaborazione, sotto forma di convenzione tra le parti, con la Fondazione META. Obiettivo è l’inserimento di Casa Manno all’interno del sistema museale del Comune di Alghero. Tale convenzione permetterà di entrare all’interno del circuito museale algherese e quindi di offrire a questo le proprie attività di ricerca e di eventi culturali. Tali eventi, partiti dal 2016, saranno costituiti di alcuni filoni: concerti, presentazioni letterarie e discografiche, visite guidate, conferenze, borse di ricerca e corsi di formazione. Queste sono le attività che la Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” cura da 20 anni nella propria sede di Cagliari e che, grazie alla collaborazione dei numerosi partner sul territorio del Nord Sardegna, quali l’Università di Sassari, il Comune di Alghero, la Fondazione META, il Liceo Fermi e la Cantina Santa Maria Palma, intende sviluppare anche nella struttura di via Santa Barbara nei prossimi anni.

Nell’ambito della ricerca, si è concluso nel 2016 un percorso di approfondimento storico e artistico del museo, incanalato nella pubblicazione dal titolo Giuseppe Manno, catalogo delle opere e dei documenti esposti a Casa Manno. A questi si è affiancata la realizzazione di un sistema informativo, applicazione all’ambito culturale di una tecnologia propria dell’ingegneria del territorio, attuato grazie al sostegno del MiBACT e della Fondazione di Sardegna. Il Sistema Informativo Museale (SIM) è un database della struttura espositiva, delle opere, dei reperti, dei documenti e delle installazioni presenti a Casa Manno realizzato da SPIVA srl per conto della Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” e composto di quattro differenti livelli progettuali.
Il primo livello è quello delle opere, catalogate e descritte secondo gli standard ministeriali. Tale lavoro di catalogazione ampliato e uniformato per poter essere ripetuto non solo nello stesso contesto di Casa Manno (laddove l’esposizione venisse cambiata), ma anche in contesti museali – e non solo – differenti.

Il secondo livello è cartografico, operato secondo una geolocalizzazione della struttura museale nei confronti dell’intorno algherese e la conseguente localizzazione delle diverse opere presenti nella struttura. Il terzo livello è composto dal virtual tour di Casa Manno, accessibile da PC, tablet e smartphone, compatibile con il giroscopio e dunque utilizzabile anche con la tecnologia VR. Il quarto livello, infine, è costituito dall’interfaccia che unisce i tre precedenti livelli. Questa è stata compresa all’interno del rinnovato sito internet curato dallo studio Threequarts. Al rinnovamento del sito internet si è anche accompagnato quello del logo, anche questo curato dallo studio Threequarts.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas