Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariPoliticaAmministrazione › Bando periferie: il premier Gentiloni a Cagliari
Red 17 febbraio 2017
Domani, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, si recherà al Liceo Classico G.Siotto Pintor, dove si terrà la firma della convenzione tra la Presidenza del Consiglio ed il Comune. «Restituisca 700milioni ai sardi e mantenga le promesse di Renzi», dichiara il coordinatore regionale di Forza Italia Ugo Cappellacci
Bando periferie: il premier Gentiloni a Cagliari


CAGLIARI – Domani, sabato 18 febbraio, il premier Paolo Gentiloni sarà a Cagliari dove, alle ore 12, al Liceo Classico G.Siotto Pintor, si terrà la firma della convenzione tra Presidenza del Consiglio ed il Comune di Cagliari, nell'ambito del bando periferie. «Tra fonti ufficiose, parlamentari ed altre sgomitate “democratiche” non si capisce granché, ma auspichiamo che Gentiloni incontri anche il presidente della Regione e che quest’ultimo non sia costretto ad imbucarsi alla firma dell’accordo con il sindaco di Cagliari», dichiara il coordinatore regionale di Forza Italia Ugo Cappellacci.

«In tal caso – prosegue l’esponente azzurro - il “premier” farebbe cosa gradita se restituisse alla Sardegna i 700milioni di euro sottratti con l’ultima Finanziaria e assumesse impegni concreti riguardo alla restituzione del maltolto per gli anni precedenti, mettendo da parte l’accordo-patacca firmato da Pigliaru con il suo predecessore. Vorremmo sentire impegni concreti anche riguardo ai soldi del fantomatico patto per la Sardegna: non quelli che c’erano già ben prima di Renzi e Pigliaru, ma quelli promessi dal segretario del Pd in piena campagna referendaria. In particolare, vorremmo sapere quando arriveranno le risorse promesse per la continuità aerea».

«Sarebbe infine apprezzabile, se il presidente del Consiglio si ricordasse delle promesse fatte dai suoi compagni Letta e Renzi per il post alluvione del 2013, alle quali mai sono seguiti i fatti. Sono tanti i temi sui quali la Sardegna aspetta risposte e non è più tempo di show, come quello celebrato davanti al cantiere del Mater Olbia, quando Renzi disse che “subito dopo l’estate” sarebbe tornato per parlare di soluzioni. Solo se arriveranno azioni concrete, non i soliti annunci, quella di domani non sarà ricordata come una fugace passerella pre-elettorale nella Regione che più di tutte ha punito l’immobilismo del Partito Democratico e la sottomissione del presidente della Regione alla linea dettata dal giglio magico».

Nella foto: il premier Paolo Gentiloni
24/3/2017
Il consigliere del Partito democratico Massimo Cossu sulla vicenda dell´ex dirigente Garau: «E´ assurdo anche da parte di questa amministrazione far passare il messaggio - aggiunge Cossu - che tale vicenda possa essere la principale causa di una mancata approvazione del bilancio nei tempi dovuti, dato che tutti e da tempo ne erano a conoscenza e che a oggi non è stata convocata una sola commissione apposita»
18:31
Dalla Giunta comunale, via libera a tre proposte da presentare alla discussione nel Consiglio comunale di Sassari
23/3/2017
Reintegro e risarcimento pari alle retribuzioni dovute all’ex dirigente dell’area Ambiente del Comune di Porto Torres, Marcello Garau. La Corte d’appello di Cagliari sezione Lavoro, ha emesso questa mattina la sentenza che reinserisce l’ex dirigente illegittimamente licenziato sei anni fa
23/3/2017
Il sindaco Settimo Nizzi ha ufficializzato ieri l´assegnazione della delega alla 58enne di Lanusei, dirigente comunale di Golfo Aranci e consigliere comunale di Olbia, grazie ai 122 voti raccolti
24/3/2017
Il Movimento 5 stelle presenta una mozione di sfiducia in Consiglio comunale contro il sindaco di Sassari. Serviranno almeno quattordici firme per convocare la massima assise cittadina sull´argomento
23/3/2017
Il Consiglio comunale di Oristano, su proposta dell’assessore al Patrimonio Giuseppina Uda, ha approvato l’atto fondamentale per la permuta dell’Hospice realizzato dal Comune di Oristano con la parte del Palazzo Paderi-Dessì di proprietà della Assl n.5
© 2000-2017 Mediatica sas