Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariPoliticaAmministrazione › Bando periferie: il premier Gentiloni a Cagliari
Red 17 febbraio 2017
Domani, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, si recherà al Liceo Classico G.Siotto Pintor, dove si terrà la firma della convenzione tra la Presidenza del Consiglio ed il Comune. «Restituisca 700milioni ai sardi e mantenga le promesse di Renzi», dichiara il coordinatore regionale di Forza Italia Ugo Cappellacci
Bando periferie: il premier Gentiloni a Cagliari


CAGLIARI – Domani, sabato 18 febbraio, il premier Paolo Gentiloni sarà a Cagliari dove, alle ore 12, al Liceo Classico G.Siotto Pintor, si terrà la firma della convenzione tra Presidenza del Consiglio ed il Comune di Cagliari, nell'ambito del bando periferie. «Tra fonti ufficiose, parlamentari ed altre sgomitate “democratiche” non si capisce granché, ma auspichiamo che Gentiloni incontri anche il presidente della Regione e che quest’ultimo non sia costretto ad imbucarsi alla firma dell’accordo con il sindaco di Cagliari», dichiara il coordinatore regionale di Forza Italia Ugo Cappellacci.

«In tal caso – prosegue l’esponente azzurro - il “premier” farebbe cosa gradita se restituisse alla Sardegna i 700milioni di euro sottratti con l’ultima Finanziaria e assumesse impegni concreti riguardo alla restituzione del maltolto per gli anni precedenti, mettendo da parte l’accordo-patacca firmato da Pigliaru con il suo predecessore. Vorremmo sentire impegni concreti anche riguardo ai soldi del fantomatico patto per la Sardegna: non quelli che c’erano già ben prima di Renzi e Pigliaru, ma quelli promessi dal segretario del Pd in piena campagna referendaria. In particolare, vorremmo sapere quando arriveranno le risorse promesse per la continuità aerea».

«Sarebbe infine apprezzabile, se il presidente del Consiglio si ricordasse delle promesse fatte dai suoi compagni Letta e Renzi per il post alluvione del 2013, alle quali mai sono seguiti i fatti. Sono tanti i temi sui quali la Sardegna aspetta risposte e non è più tempo di show, come quello celebrato davanti al cantiere del Mater Olbia, quando Renzi disse che “subito dopo l’estate” sarebbe tornato per parlare di soluzioni. Solo se arriveranno azioni concrete, non i soliti annunci, quella di domani non sarà ricordata come una fugace passerella pre-elettorale nella Regione che più di tutte ha punito l’immobilismo del Partito Democratico e la sottomissione del presidente della Regione alla linea dettata dal giglio magico».

Nella foto: il premier Paolo Gentiloni
14/12/2017
Relazione | Alghero ha il Piano di Assetto Idrogeaologico con un ritardo di 11 anni: la presa d´atto dello studio mette in guardia innanzitutto da eventi eccezionali e obbliga le amministrazioni competenti ad intervenire con opere di mitigazione. Le parole dell´ingegner Cambula che ha redatto lo studio fanno riflettere
19:08
Il consiglio comunale all’unanimità da l’ok alla mozione presentata dalla minoranza con primo firmatario il consigliere Massimo Cossu
15/12/2017
«Dobbiamo prendere atto che dal 1995 il centrosinistra ha governato la nostra città per ben diciotto anni. E per il Latte Dolce e Santa Maria di Pisa è stato fatto davvero ben poco», dichiara il Coordinamento cittadino Forza Italia
10:03
Giovedì pomeriggio, si sono riunite per la prima volta le sei Commissioni consiliari nell’incontro presieduto dal presidente del Consiglio comunale Rino Cudoni, con la collaborazione del segretario comunale Michele Sanna. Presenti anche i capigruppo Maria Giagoni, Mario Russu e Gigi Astore. All’ordine del giorno, il completamento degli assetti finalizzati alla piena funzionalità delle stesse
14/12/2017
I portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Alghero Graziano Porcu e Roberto Ferrara commentano la seduta della massima assise cittadina di lunedì
15/12/2017
Dura presa di posizione di Desirè Manca, portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Sassari, in riferimento «all´attacco ricevuto ad opera di un consigliere del Partito democratico durante il lavoro in aula di martedì»: «Attacchi vili e ingiustificati alla mia persona in Aula consiliare, ho presentato regolare denuncia e mi tutelerò nelle sedi opportune»
© 2000-2017 Mediatica sas