Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaTasse › A Sassari 32mila multe nel 2016. Oltre un mln di euro al Comune
Red 20 febbraio 2017
Un anno di polizia municipale: presentanti questa mattina i dati sull´attività svolta dagli uomini di via Carlo Felice. In calo gli incidenti stradali
A Sassari 32mila multe nel 2016
Oltre un mln di euro al Comune


SASSARI - Trentacinque slide che racchiudono un anno intero di servizio e che mettono in luce una forte attività di prevenzione e controllo in grado anche di aumentare la percezione della sicurezza tra i cittadini. È questa, in breve, l'attività svolta dalla polizia municipale di Sassari nell'arco del 2016 e che questa mattina è stata presentata nella sede del comando di via Carlo Felice dal sindaco di Sassari Nicola Sanna, dall'assessore Antonio Piu e dal comandante Gianni Serra.

Le sanzioni per infrazione al codice della strada nel 2016 sono state 32.146 che hanno comportato la cancellazione di 4.786 punti dalle patenti, quindi hanno fatto incassare 1.086.865 euro mentre oltre 1,7 milioni sono stati messi a ruolo. Il numero maggiore delle sanzioni è stato elevato per infrazione all'articolo 158 del codice della strada (15 per cento del totale), in particolare per sosta sul marciapiede, sosta sull'incrocio, sosta su attraversamento pedonale e sosta su stallo degli invalidi senza autorizzazione. Non sono mancati gli interventi in materia ambientale, anche con l'utilizzo del drone

A scendere nel dettaglio delle singole azioni è stato il comandante Gianni Serra che si è soffermato sul calo degli incidenti stradali, passati dagli 843 del 2015 ai 744 del 2016, concentrati per la maggior parte nelle strade di uscita dalla città (zona industriale, viale Porto Torres, via Predda Niedda), nelle ore pomeridiane (12-18). «Da segnalare – ha detto – la crescita delle denunce per omissione di soccorso, passate da 2 del 2015 alle 8 del 2016. Quasi a significare che in questa prima fase, nel breve periodo, la legge sull'omicidio stradale abbia avuto un effetto contrario». Da segnalare poi l'attività di polizia edilizia, con controlli nei cantieri e gli accertamenti su ordinanze di demolizione. Un cenno poi ai flussi migratori, grazie all'attività svolta con la registrazione delle pratiche di accertamento svolte dalla polizia municipale.

Nella foto: l'assessore Piu, il sindaco Sanna e il comandante Serra
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas