Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoCronacaServizi › Temo: proseguono i lavori al potabilizzatore
Red 22 febbraio 2017
Quasi terminata la fase 1 dell´intervento. Previsto per lunedì 27 febbraio, il riavvio del chiariflocculatore
Temo: proseguono i lavori al potabilizzatore


BOSA - Proseguono i lavori al potabilizzatore del Temo. L’impianto, costruito negli Anni Novanta, è oggetto di un importante intervento di efficientamento che durerà sette giorni e che porterà ad un sensibile miglioramento della qualità dell’acqua prodotta. Le squadre Abbanoa, con il supporto di una ditta specializzata, hanno già avviato la fase 1, ovvero lo svuotamento del secondo dei tre chiariflocculatori, vasche che consentono di trattenere le impurità dell'acqua grezza prelevata dall'invaso di Monteleone Roccadoria. Con l’utilizzo di macchinari adeguati, si sta completando lo svuotamento (che verrà portato a termine domani). L’acqua prelevata dalla vasca andrà trattata per essere recuperata in base alla normativa vigente sugli scarichi delle acque (verrà reimmessa nel ciclo di trattamento in un’ottica di risparmio della risorsa idrica e di tutela dell’ambiente).

Alla fase 1, seguirà la pulizia della vasca e la sostituzione di tutti i pezzi meccanici danneggiati. A quel punto, verrà nuovamente riempita la vasca e riavviato il processo di trattamento: lunedì 27 febbraio, è previsto il riavvio del chiariflocculatore, si riprenderà quindi con la solita portata, senza più restrizioni serali. Per mantenere sufficienti scorte nei serbatoi e garantire un adeguato livello del servizio, soprattutto nelle ore del giorno in cui si riscontrano i maggiori consumi, si sta infatti procedendo con chiusure notturne dalle ore 23.30 alle 5.30 nei Comuni di Macomer e Bosa (il processo di potabilizzazione è infatti garantito dalle altre due vasche, ma la portata d'acqua prodotta è al momento minore di 50litri al secondo rispetto al normale).

E' il secondo intervento di questo genere che viene eseguito nel potabilizzatore del Temo (il primo è stato effettuato a gennaio) e si inserisce in un programma di attività ordinarie e straordinarie portate avanti nei potabilizzatori Bidighinzu, Truncu Reale, Pedra Majore, Castelsardo ed Agnata. In tutti i casi, una volta terminati gli interventi, si è arrivati al miglioramento della qualità della risorsa idrica in distribuzione. L'acqua grezza prelevata dagli invasi, infatti, ha necessità di sofisticati processi di trattamento per essere resa potabile. La Sardegna vanta il poco invidiabile record nazionale di dipendenza da queste fonti d'approvvigionamento e di conseguenza è anche la regione con il maggior numero di potabilizzatori: una cinquantina di vere e proprie fabbriche dell'acqua. Tra un mese, Abbanoa procederà con lo stesso intervento nel terzo chiariflocculatore.
13:15
Dalla giornata di lunedì 18 dicembre, oltre al centro storico e Fertilia, nuovo servizio porta a porta nei quartieri di Maria Pia, Caragol, Galboneddu, Sant´Anna, Taulera, Carmine e Calich
16/12/2017
«Restano per ora solo tre bici con pedalata normale e una con pedalata assistita» comunica l’assessore alla mobilità sostenibile, Alessandro Derudas durante la seduta del consiglio per rispondere alla segnalazione del consigliere Costantino Ligas
15/12/2017
Sono in pagamento i contributi per i beneficiari del Reis, il reddito di inclusione sociale. I mandati sono stati inviati alla Tesoreria comunale del Banco di Sardegna
© 2000-2017 Mediatica sas