Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSportNuoto › Veleggiare in piscina: istruttori a Lu Fangazzu
Red 24 febbraio 2017
Domenica mattina nella piscina all´aperto di Lu Fangazzu a Sassari si terrà l´evento "Vele in città" dedicata a chi vuole scoprire e avvicinarsi all´andare per mare
Veleggiare in piscina: istruttori a Lu Fangazzu


SASSARI - Veleggiare anche a Sassari? Si può, come scoprire il fascino di andare in barca. L'idea è di Assonautica del nord Sardegna, del centro velico dell'Asinara, della Lega navale di Castelsardo, del centro velico di Caprera con il supporto della Garden Center che domenica mattina nella piscina all'aperto di Lu Fangazzu a Sassari daranno vita all'evento "Vele in città" dedicata a chi vuole scoprire e avvicinarsi all'andare per mare. Dalle 10 del mattino a fino al pomeriggio, gli istruttori della Lega navale insegneranno i primi rudimenti di chi ha il vento nelle proprie corde, o che meglio ha intenzione di suonarle andando sugli optimist e sui laser che saranno in acqua. A disposizione dei giovani tra gli otto e di quattordici anni.

Il lancio di "Vele in città" vira la prua verso l'attività sportiva anche quei mesi dell'anno quando per i più piccoli non è semplice - e sicuro - andare in mare aperto. E così sarà quando d'inverno spazio nello specchio d'acqua sassarese i giovani velisti potranno darsi da fare, per poi trasferirsi a Stintino con veri e propri stage nel corso del mese di settembre. Le vele sono significato di libertà e anche di formazione, per avvicinarsi al sistema mare per una filiera che anche sotto il profilo economico in questo territorio riveste più che una discereta rilevanza. «E' un momento di sensibilizzazione - dice il presidente di Assonautica Italo Senes - e di promozione per tutto il sistema della nautica del nostro territorio. Che parte dai più piccoli e poi raggiunge un po' tutti. E' una passione, ma anche la voglia di vivere il proprio ambiente, in questo caso partendo dalla propria città. Noi a tutti quelli che insieme a noi hanno collaborato a questo progetto ci hanno creduto sin dal primo momento».

Il progetto mira a favorire e stimolare gli “apprendisti velisti” a prendere coscienza del fatto che la vela non solo è uno sport ma attraverso il contatto con l’acqua, chi lo pratica si riappropria della naturalità degli eventi per questo la vela ha anche una grande valenza terapeutica e sociale. Gli istruttori del centro velico, organizzeranno corsi di vela per diverse fasce di età, che si svolgeranno con cadenza bisettimanale durante il periodo invernale nella piscina esterna del complesso di Lu Fangazzu per proseguire durante la stagione estiva nella spiaggia di La Pelosa a Stintino.
Commenti
16:17
Ultima lunga fatica della stagione per gli Esordienti A del sodalizio algherese nella piscina sassarese di Lu Fangazzu. Medaglia d´argento per Salvatore Ciancilla nei 200farfalle e bronzo per Carola Cucchi nei 100dorso
© 2000-2018 Mediatica sas