Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresTurismoParchi › Asinara: ok della commissione al contributo di sbarco
Mariangela Pala 27 febbraio 2017
La commissione bilancio vota a favore del Regolamento sull’istituzione del contributo di sbarco sull’isola dell’Asinara. Nel testo del decreto Milleproroghe approvato la scorsa settimana è finito l’emendamento che prevede l’applicazione dell’imposta
Asinara: ok della commissione al contributo di sbarco


PORTO TORRES - La commissione bilancio vota a favore del Regolamento sull’istituzione del contributo di sbarco sull’isola dell’Asinara. Nel testo del decreto Milleproroghe approvato la scorsa settimana è finito l’emendamento che prevede l’applicazione dell’imposta. Nel dettaglio il nuovo balzello, sostitutivo dell’imposta di soggiorno, viene circoscritto agli sbarchi nelle isole minori attraverso collegamenti di linea o vettori abilitati al trasporto di persone.

«Il contributo per sua natura tributaria sarà gestito dall’ufficio tributi del comune - sottolinea l’assessore al bilancio Domenico Vargiu – e potrà essere riscosso su un numero di circa 88mila presenze sull’isola». Il contributo non superiore ai 2,50 euro sarà riscosso, unitamente al prezzo del biglietto, dai vettori di linea o aeronavali autorizzati che operano sull’isola con servizio di trasporto di persone a fini commerciali. Saranno loro i responsabili del pagamento con diritto di rivalsa sui soggetti passivi. I vettori dovranno provvedere ad effettuare mensilmente entro i primi quindici giorni del mese successivo a quello di riferimento il versamento a titolo di contributo all’Ente.

Un’imposta che graverà solo sui turisti, ossia i non residenti e risparmierà invece i residenti, sui lavoratori e gli studenti pendolari. Esclusi anche i familiari dei contribuenti che abbiano pagato l’Imu per un immobile situato nel territorio del comune di Porto Torres: ai fini del pagamento del contributo di sbarco saranno equiparati ai soggetti residenti. Il contributo servirà a finanziare servizi turistici e interventi di raccolta e smaltimenti rifiuti, operazioni di natura ambientale e spese di decentramento della polizia locale e mobilità sull’isola. Il Regolamento sul contributo di sbarco dovrà essere approvato dal Consiglio comunale e successivamente sarà compito della giunta determinare la misura delle tariffe.
22/6/2017
L´onorevole del Pd Giovanna Sanna spiega il ruolo riconosciuto alle associazioni degli agricoltori e dei pescatori e le altre novità introdotte dalla legge sulle Aree Protette approvata alla Camera dei deputati
© 2000-2017 Mediatica sas