Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaSalute › Obbligo vaccini a scuola: mozione del consigliere Cossu
Mariangela Pala 4 marzo 2017
Tenere alta l’attenzione sulle vaccinazioni e portare l’argomento in Consiglio comunale. E’ quanto si propone la mozione del consigliere comunale del Partito democratico Massimo Cossu che punta ad impegnare il sindaco e la giunta a divulgare con urgenza il nuovo piano nazionale delle vaccinazioni
Obbligo vaccini a scuola: mozione del consigliere Cossu


PORTO TORRES - Tenere alta l’attenzione sulle vaccinazioni e portare l’argomento in Consiglio comunale. E’ quanto si propone la mozione del consigliere comunale del Partito democratico Massimo Cossu che punta ad impegnare il sindaco e la giunta a divulgare con urgenza il nuovo piano nazionale delle vaccinazioni, «promuovendo la collaborazione del personale comunale, con quello sanitario, delle istituzioni scolastiche, delle università e dei mass media, per promuovere la cultura vaccinale, mediante l'organizzazione di incontri con i genitori, convegni tematici, interventi mirati nell'ambito dei corsi di preparazione alla nascita, nelle scuole, nei luoghi di lavoro e per informare gli adulti sulle vaccinazioni e sui richiami da effettuare nel corso della propria vita, anche attraverso l'operato del medico di famiglia, attivando un percorso di informazione permanente».

Il tema è delicato ed è stato oggetto di confronti tra il ministro della Salute Beatrice Lorenzin e gli assessori delle Regioni e delle Province autonome. Quasi tutte, tranne la Lombardia, sono a favore di una legge nazionale. Il consigliere comunale dem invita il sindaco Sean Wheeler a intervenire presso la Regione e l’Azienda Sardegna Salute perché investano risorse per migliorare i servizi di prevenzione sanitaria e di adesione ai programmi vaccinali, «anche per favorire la protezione di persone che non possono essere vaccinate per condizioni di salute che creano impedimenti o controindicazioni». Una stretta decisa in molte regioni dopo l'allarme provocato dai recenti casi di meningite. La stessa mozione è stata presentata nelle rispettive aule da altri due consiglieri comunali del Partito Democratico: Simone Campus a Sassari e Pietro Sartore ad Alghero.

L’impegno chiesto al primo cittadino dal consigliere Massimo Cossu è quello di «individuare modalità di pubblica discussione, anche patrocinata dall'amministrazione comunale, che portino al confronto contemplando in un unico tavolo i diversi esperti sulle tesi a favore o contro la vaccinazione obbligatoria». Azioni volte ad implementare, in collaborazione con la Regione, «il monitoraggio continuo dell'omessa vaccinazione (per dimenticanza, o per ragioni mediche, ideologiche, religiose, psicologiche, eccetera) allo scopo di identificare coloro - aggiunge l’esponente del Partito democratico - che necessitano di essere incoraggiati verso un percorso vaccinale anche attraverso azioni informative specifiche, evidenziando eventuali insufficienze nella copertura vaccinale con particolare riferimento alle bambine e ai bambini».

Il dispositivo si conclude con la proposta di estendere l’obbligo vaccinale per quelle malattie che sono più rilevanti ai fini della tutela della salute pubblica (come il Meningococco B e C).
© 2000-2018 Mediatica sas