Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariEconomiaCommercio › Commercianti sassaresi contro Ztl. Eventi e iniziative in centro
Red 7 marzo 2017
“I Portici Enrico Costa" è un´associazione di strada che unisce gran parte delle attività commerciali di via Enrico Costa a Sassari, con l´obiettivo di rivitalizzare il centro storico. Ieri un incontro in Camera di Commercio
Commercianti sassaresi contro Ztl
Eventi e iniziative in centro


SASSARI - E' stata presentata lunedì nella sede della Camera di Commercio di Sassari, l'attività de “I Portici Enrico Costa", un'associazione di strada che unisce gran parte delle attività commerciali di via Enrico Costa a Sassari. Un'associazione che di fatto ha preso il via un paio di anni fa e che ha al suo attivo già diverse iniziative che, come nell'intento dei promotori, hanno l'obiettivo di dare una scossa, rivitalizzandolo, al centro storico della città. A sentire ancor più la crisi, infatti, sono i negozi dei centri storici come evidenzia uno studio di Confcommercio. Meno il 22,3% e un nono posto in classifica nella top ten negativa di 40 comuni di medie dimensioni analizzati dal 2008 al 2016.

«L 'associazione "I portici Enrico Costa" crede ancora, ed oggi più di prima, che si debba e si possa lottare contro una ZTL selvaggia, contro lo svuotamento del centro e la crisi dei consumi. - dice la presidente dell'Associazione, Giusy Mura -. A breve daremo corso anche all'installazione di tre strutture a forma di Portici, progettate da Andrea Patteri, che meglio chiariranno a chi ci viene a trovare quale sia la nostra identità. Di un luogo fisico sì, ma anche di qualcosa di più».
Nel 2015 il Centro in Fiore per la prima volta nella zona Ottocentesca, con la via interamente addobbata di fiori e piante dai florovivaisti di Sassari. In quell'occasione si è svolta anche la splendida "Mostra del cane meticcio" dove oltre 50 cani hanno sfilato con i loro padroni davanti ad una foltissima giuria di bambini festosi che arrivavano dalla scuola di via Forlanini capaci di creare con le loro mani luminarie ecosostenibili e riciclate, interamente costruite con le bottiglie dell'acqua San Martino.

«In tema di collaborazione con le scuole interessante quella con il Liceo Artistico Figari che grazie al supporto dei docenti Manunza e Catta, gli studenti creeranno alcune opere che potranno essere ammirate da tutti, sara' una bella sorpresa che sarà interessante scoprire.- prosegue la Mura -. E la scuola media 12 di Via Mastino, più che mai operativa grazie alla disponibilità del dirigente ed in particolare all'impegno dell'insegnante di musica Carla Puglia che porterà nella nostra via anche la musica dei suoi giovani studenti». Arriva proprio i giovani la spinta più importante, e lo hanno capito anche le istituzioni e le associazioni presenti all'incontro, dal Comune di Sassari, con gli assessori Gianni Carbini e Fabio Pinna, alla Camera di Commercio con il presidente Gavino Sini e il segretario generale Pietro Esposito fino a Confcommercio con il direttore Gianluigi Tolu. Per dimostrare, come ha detto il presidente dell'Ente camerale sassarese, Gavino Sini, che: «in momento come questo l'ingegno e la volontà di fare qualcosa di diverso sono le uniche armi capaci di combattere la crisi. Nessuno può tirarsi fuori da questo stato di cose pensando che i problemi siano quelli degli altri e non invece anche i suoi».
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas