Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroTurismoPolitica › Addio Meta, è Fondazione Alghero
Red 12 marzo 2017
Il vecchio acronimo Musei Eventi Turismo Alghero (Meta) lascia il posto al più intuitivo e diretto "Fondazione Alghero". Il via libera definitivo in occasione del consiglio comunale di giovedì scorso, col voto favorevole della maggioranza e il Movimento 5 Stelle
Addio Meta, è Fondazione Alghero


ALGHERO - Addio alla "vecchia" Fondazione Meta. Da oggi l'ente che ad Alghero gestisce l'immenso patrimonio storico, culturale e archeologico della Riviera del Corallo si chiamerà "Fondazione Alghero". Il via libera definitivo in occasione del Consiglio comunale di giovedì scorso, col voto favorevole della maggioranza compatta e il Movimento 5 Stelle (assente dall'aula, come spesso accade, i restanti consiglieri di minoranza).

Troppo complicato far capire all'esterno che "Meta" faceva coppia con Alghero, così l'amministrazione comunale e il Consiglio d'amministrazione di casa a Lo Quarter hanno deciso di tagliare col passato. E' "Alghero" il trait d'union tra il territorio e le potenzialità turistico-culturali della città, così da Sant'Anna si è deciso di tagliare col passato.

L'ente ad Alghero concorre alla elaborazione di strategie di sviluppo culturale del territorio e si occupa di conservare, valorizzare e gestire i beni del patrimonio culturale, e contribuisce al coordinamento, alla promozione e alla gestione integrata del sistema culturale della città, dei servizi, dei beni culturali, museali, teatrali, turistici, ambientali e paesaggistici. Nell'ultimo periodo la Fondazione è andata incontro ad una vera e propria rivoluzione.

Assunto per la prima volta un direttore (con concorso pubblico), nominato il comitato scientifico e prima ancora il nuovo e rinnovato consiglio di amministrazione. Il tutto grazie alla nuova mission che attribuisce alla "Fondazione Alghero" un ruolo centrale rispetto alla promozione del patrimonio culturale della città. Una scelta che ha già portato importanti risultati: migliora l'offerta artistico-culturale e cresce la consapevolezza delle potenzialità del territorio in un'ottica crescente di opportunità. Fondazione che oggi gioca un ruolo centrale nell'organizzazione dei più importanti eventi in programma, dal 100° Giro d'Italia al Wrc.
Commenti
17:26
Nel Decreto Sud approvato ieri in Senato, è stata inserita la possibilità di creare anche in Sardegna una Zona economica speciale. Il commento del senatore del Pd Silvio Lai
© 2000-2017 Mediatica sas