Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariPoliticaAmministrazione › Ok al Piano triennale: 56 assunzioni a tempo indeterminate
Red 11 marzo 2017
Il Piano triennale delle assunzioni 2017/2019 è stato approvato dalla Giunta comunale di Cagliari. Sono cinquantasei le assunzioni a tempo indeterminato previste
Ok al Piano triennale: 56 assunzioni a tempo indeterminate


CAGLIARI - Con l’approvazione del Piano triennale delle assunzioni 2017/2019, la Giunta comunale di Cagliari pone le basi per l’assunzione di 56 nuove unità di personale a tempo indeterminato. «Gli imminenti concorsi ci permetteranno di sopperire, almeno in parte, alla grave carenza di personale creatasi a seguito dei blocchi imposti dal Governo nazionale che, impedendo le assunzioni, hanno comportato non solo una fortissima riduzione del numero dei dipendenti comunali ma anche un significativo innalzamento della loro età media - sottolinea il sindaco Massimo Zedda - Solo la grande disponibilità del personale, accompagnata da un atteggiamento sempre collaborativo delle organizzazioni sindacali, ci ha consentito di mantenere livelli di efficienza».

Per il 2017, è prevista l’assunzione di 34 nuovi dipendenti. Nel 2018, le assunzioni saranno dieci e nel 2019 dodici. «Nella scelta dei profili professionali da mettere a concorso sono stati attivamente coinvolti tutti i servizi ed è stato aperto un confronto con le organizzazioni sindacali, le quali hanno condiviso, così come la Commissione Personale e Affari generali, l’impostazione generale del piano triennale che mira ad assumere figure con mansioni direttive o comunque con particolari responsabilità, che rispondano all’esigenza di rafforzamento della funzionalità dell’ente - spiega l’assessore comunale al Personale Danilo Fadda - In particolare, per il 2017 saranno messi a concorso, previa attivazione delle procedure di mobilità, cinque posti di categoria D1, 26 posti di categoria C1, da suddividere tra personale tecnico e amministrativo–contabile e personale della Polizia Municipale col preciso obiettivo di garantire un sempre maggior presidio del territorio. Sui temi specifici della salvaguardia, della prevenzione e della tutela del territorio e dell’ambiente si è decisa l’assunzione di tre figure di categoria D3».

Inoltre, sono previste altre otto assunzioni di agenti di Polizia municipale a tempo determinato per i periodi in cui è maggiore l’afflusso di turisti ed il numero di eventi e manifestazioni che interessano il territorio comunale. A questo, si aggiunge l’attivazione del recente cantiere sul condono edilizio, che ha previsto l’assunzione per ventiquattro mesi di otto unità tra ingegneri, geometri ed esecutori amministrativi. Per il sindaco Zedda, «con queste assunzioni e con uno stanziamento di circa 2milioni di euro, intendiamo non solo confermare la centralità del cittadino attraverso una sempre più elevata e puntuale qualità dei nostri servizi, ma anche, in un momento nel quale l’emergenza sociale è costituita dalla mancanza di lavoro, offrire il nostro contributo al problema occupazionale».

Nella foto: il sindaco Massimo Zedda
21:23
Il consigliere del Partito democratico Massimo Cossu sulla vicenda dell´ex dirigente Garau: «E´ assurdo anche da parte di questa amministrazione far passare il messaggio - aggiunge Cossu - che tale vicenda possa essere la principale causa di una mancata approvazione del bilancio nei tempi dovuti, dato che tutti e da tempo ne erano a conoscenza e che a oggi non è stata convocata una sola commissione apposita»
23/3/2017
Reintegro e risarcimento pari alle retribuzioni dovute all’ex dirigente dell’area Ambiente del Comune di Porto Torres, Marcello Garau. La Corte d’appello di Cagliari sezione Lavoro, ha emesso questa mattina la sentenza che reinserisce l’ex dirigente illegittimamente licenziato sei anni fa
23/3/2017
Il sindaco Settimo Nizzi ha ufficializzato ieri l´assegnazione della delega alla 58enne di Lanusei, dirigente comunale di Golfo Aranci e consigliere comunale di Olbia, grazie ai 122 voti raccolti
24/3/2017
Il Movimento 5 stelle presenta una mozione di sfiducia in Consiglio comunale contro il sindaco di Sassari. Serviranno almeno quattordici firme per convocare la massima assise cittadina sull´argomento
23/3/2017
Il Consiglio comunale di Oristano, su proposta dell’assessore al Patrimonio Giuseppina Uda, ha approvato l’atto fondamentale per la permuta dell’Hospice realizzato dal Comune di Oristano con la parte del Palazzo Paderi-Dessì di proprietà della Assl n.5
© 2000-2017 Mediatica sas