Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaAmbienteAgricoltura › Diga del Liscia: livelli d’acqua a norma
Red 14 marzo 2017
L’ondata di maltempo e le forti nevicate che hanno caratterizzato l’inizio del 2017, hanno consentito al bacino artificiale gallurese di invasare 79,83milioni di metri cubi d’acqua, pari al 76,76percento della capienza totale
Diga del Liscia: livelli d’acqua a norma


OLBIA - I livelli d’acqua presenti nella diga del Liscia sono tornati nella norma ed i quasi 80milioni di metri cubi invasati permettono al Consorzio di Bonifica della Gallura di programmare la prossima stagione irrigua con maggiore serenità. Dopo un biennio caratterizzato da una forte siccità, i livelli d’acqua presenti all’interno della diga del Liscia sono tornati finalmente nella norma. L’ondata di maltempo e le forti nevicate che hanno caratterizzato l’inizio del 2017, hanno consentito al bacino artificiale gallurese di invasare 79,83milioni di metri cubi d’acqua, pari al 76,76percento della capienza totale.

Un patrimonio idrico da utilizzare con attenzione e parsimonia: «A differenza delle estati precedenti, ci apprestiamo ad affrontare la prossima stagione irrigua con maggiore serenità – afferma il presidente del Consorzio di Bonifica della Gallura Marco Marrone - Visto il buono stato del bacino ci aspettiamo, da parte dell’Enas, l’assegnazione piena della quota destinata al comparto agricolo così da poter soddisfare tutte le domande presentante dai consorziati. Ma i livelli attuali del Liscia non devono distogliere la nostra attenzione dalla continua ricerca di soluzioni idonee ad arginare le future crisi idriche». I quasi 80milioni di metri cubi presenti nella diga del Liscia offrono al Consorzio di Bonifica della Gallura la possibilità di programmare con anticipo la durata della prossima stagione irrigua, che dovrebbe svolgersi secondo calendario, anche se le alte temperature invitano alla prudenza: «Siamo molto preoccupati per il clima di questi ultimi giorni che sta mettendo a dura prova terreni e colture – continua Marrone - Speriamo che nei prossimi giorni arrivino delle nuove precipitazioni».

A farsi carico di traghettare il Consorzio di Bonifica della Gallura attraverso il periodo estivo e la fase di rinnovamento, sarà il nuovo Consiglio dei delegati, che sarà eletto domenica 19 marzo. Gli aventi diritto al voto potranno esprimere le proprie preferenze, dalle ore 7 alle 22, nella sede del Consorzio di Bonifica della Gallura ad Arzachena, in Via Paolo Dettori 43, e ad Olbia, in Via Barcellona 162. Una volta nominati i consiglieri dei delegati, sarà il turno dell’elezione del Consiglio di amministrazione e del futuro presidente del Consorzio di Bonifica della Gallura.
19:55
Incontro, sabato, all´interno di Mondo Rurale (dalle ore 17). Prevista la partecipazione dei sindaci di Sassari, Olmedo e Alghero, oltre ai vertici del Consorzio di Bonifica della Nurra.
23/11/2017
Sul finanzimento di 13euro a capo ovicaprino, è già stato pagato un totale di quasi 6milioni di euro. È il bilancio del terzo aggiornamento, che periodicamente pubblica l’Agenzia Argea Sardegna, sullo stato delle erogazioni dei 45milioni stanziati dalla Regione
24/11/2017
Pronta la documentazione da inviare alla Giunta regionale ed al Ministero delle Politiche agricole per la richiesta di accreditamento dell´organismo interprofessionale
22/11/2017
Sei aziende agrituristiche dell´associazione Terranostra ed iscritte alla rete di Coldiretti Nuoro Ogliastra hanno partecipato all’Agri@Tour per formarsi e migliorare i servizi
22/11/2017
Le aziende consortili potranno godere di una riduzione superiore al 60percento. «Conquista importante a vantaggio dei nostri soci», dichiarano i vertici del Consorzio di bonifica della Nurra
© 2000-2017 Mediatica sas